Commenta

Volley, la Federazione
ha deciso: niente
retrocessioni dalla B

Niente retrocessioni dalla serie B. E’ questa la decisione presa lunedì dalla Giunta della Fipav, che blocca i salti all’indietro per le squadre militanti in serie B maschile e in B1 e B2 femminile. La scelta federale, dunque, riguarda anche la terza serie nazionale “rosa” dove milita la Chromavis Abo.

“Al termine della Giunta Federale – si legge in una nota della Fipav – riunitasi nel pomeriggio di ieri, la Fipav ha deciso con un provvedimento dettato dalla straordinarietà del momento e dalle numerose difficoltà che le società stanno incontrando, che i Campionati Nazionali di Serie B Maschile, B1 e B2 Femminili, si disputeranno senza le retrocessioni”.

La decisione è stata adottata “per diversi motivi: primo fra tutti il protrarsi della situazione pandemica a causa della quale molte partite sono già state sospese generando incertezza riguardo i tempi dei recuperi”.

Ciò che ne sta conseguendo è un “condizionamento di fatto dell’attività agonistica che le stesse società sono costrette a subire”. Con l’intento, dunque, “di porre rimedio a tale situazione e considerando che la maggior parte dei Comitati Regionali, nel programmare la ripartenza dei Campionati di Serie C, ha bloccato le retrocessioni in Serie D, la Fipav ha dunque deciso il blocco delle retrocessioni in via straordinaria per la stagione 2020-2021”.

Con l’obiettivo “di sostenere poi l’attività delle società nella loro interezza, sarà sottoposto all’attenzione del Consiglio Federale un progetto relativo alla strutturazione complessiva degli organici dei Campionati dalla Serie A a quelli delle Divisioni nel corso del quadriennio 2021-2024”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware