Commenta

Pergolettese, Frassi a 360°
I giovani gialloblù, il
mercato e il campionato

Concluso il girone d’andata, in casa Pergolettese è tempo di fare i primi bilanci. A farlo è il ds gialloblù Massimo Frassi: “Sono soddisfatto in parte, abbiamo qualche rammarico perché sul campo la squadra avrebbe meritato 3 o 4 punti in più: speriamo di riuscire a recuperare quelli mancanti nelle prossime gare. Dopo il passo falso con la Giana, forse una delle nostre peggiori gare, abbiamo invece fornito un’ottima prestazione con il Pontedera. Come dirigenza ci aspettavamo qualcosa di più in queste ultime due gare, ma prendiamo atto di quello conquistato: abbiamo bisogno di qualcosa di più solo sotto l’aspetto dei risultati”. “Domenica – ha aggiunto – ci aspetta un partita, per me fondamentale, che potrebbe dare una svolta. Spero che nel girone di ritorno si possa fare un percorso piu’ tranquillo e senza i patemi d’animo della scorsa stagione”.
Frassi torna quindi al mercato estivo e ai criteri che hanno guidato la società nell’allestire l’attuale rosa: “Dopo aver conosciuto bene la categoria nel primo anno di C, conclusa con la salvezza nei playout con la Pianese, abbiamo programmato la nuova squadra con l’intenzione di allestire un organico competitivo per fare una stagione tranquilla, togliendoci delle soddisfazioni. I giovani stanno facendo molto bene, e di questo ne sono felice: credo molto in loro e sono sicuro che qualcuno potrà ambire a categorie superiori. Non posso negare che ci aspettavamo di più da qualche nuovo arrivo. Dobbiamo però mettere in conto che è un campionato condizionato da questo virus. Chi è risultato contagiato, per almeno 15 giorni non si è potuto allenare e ha creato ancora più difficoltà. Poi, aggiungo, che qualcuno, oltre al problema della positivita, è arrivato senza aver fatto la preparazione estiva e sta ancora facendo fatica a ritrovare la forma migliore. Spero, e penso, che nel girone di ritorno ci diano qualcosa di più rispetto a quanto fatto finora”.
Parlando ancora dei giovani, la sorpresa in positivo è stato Andreoli, un 2001 che pare sia seguito e cercato da diverse società di serie B: “Per me non è una sorpresa perché lo conosco da tempo, da quando ho portato a Crema Ferrari e Faini dal Cortefranca. E’ un giocatore cresciuto nel Brescia. Sapevo che è un ragazzo interessante e sta facendo molto bene: essendo un 2001 è naturale che sia seguito da diversi club importanti, ma lasciamolo crescere ancora. Ha ancora molto da imparare e non mettiamogli troppa pressione e fretta”.
“Un’altra sorpresa – ha sottolineato il ds cremasco – per me sono stati anche Figoli e Candela, ma tutti i giovani che abbiamo sono di buon livello e c’è anche qualcuno che dobbiamo ancora scoprire. Oltre a Tosi, che ha esordito domenica e che già conosciamo, un giovane che ci sorprenderà sarà Lamberti, anche lui un 2001. Ha già fatto un anno e mezzo di esperienza in una categoria importante, ma ora si trova davanti un giocatore inamovibile come Villa, che secondo il mio parere è destinato a categorie superiori così come Morello che sta disputando una stagione da protagonista”.
Frassi infine spiega le strategie della Pergolettese per questo mercato di riparazione: “Sappiamo tutti che è andato via Ciccone e dobbiamo sostituirlo, possibilmente con un giocatore che abbia le sue caratteristiche: questo sarà il primo obiettivo. Poi vedremo cosa offrirà il mercato perché non credo che faremo altre operazioni: in difesa e a centrocampo ritengo che siamo a posto. E’ ovvio che se qualcuno ci chiederà di essere ceduto, andremo alla ricerca di un sostituto, ma sappiamo che la finestra di gennaio non offre mai grandi opportunità”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware