Eventi
Commenta

Golf e solidarietà: torna il
Trofeo Stradivari organizzato
dalla Fondazione Vialli-Mauro

Cremona torna ad ospitare il grande golf e la solidarietà. Il 25 settembre a San Predengo nella struttura della famiglia Bottini andrà in scena il Trofeo Stradivari organizzato dalla Fondazione Vialli e Mauro. In un periodo complicato ed incerto per tutti è stato scelto il Golf Club il Torrazzo della fondazione guidata da Gianluca Vialli e Massimo Mauro per ripartire con le attività filantropiche: l’obiettivo è sempre finanziare la Ricerca sulla SLA. Una finalità da perseguire al fianco della comunità dei pazienti, rappresentata da AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) che è promotrice dell’iniziativa. Attraverso una serie di iniziative si cercherà di finanziare il nuovo progetto di ricerca che verrà scelto dalla commissione di esperti di AriSLA entro la fine del 2020.

La reunion sul green cremonese vedrà impegnati 9 team capitanati da un personaggio del mondo del calcio e dello spettacolo. Hanno già confermato la presenza Alessio Tacchinardi, Cesare Prandelli, Michele Paramatti, Attilio Lombardo, Alessandro Bonan e Stefano Nava e, naturalmente, Luca e Massimo. Le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria, e la volontà di assicurare un ambiente protetto e sicuro hanno determinato la scelta di accogliere solo 9 iscrizioni. Un numero limitato di golfisti, che per partecipare possono rivolgersi alla segreteria del Club il Torrazzo. Era dal 2011 che non si giocava il Trofeo Stradivari: un segnale forte quello che ha voluto dare la fondazione per ripartire dopo il difficile periodo che Cremona ha vissuto.

elbi

© Riproduzione riservata
Commenti