Commenta

Un altro addio nel basket
Si separano le strade
di Gigi Brotto e della Juvi

Dopo la notizia, per molti versi inattesa del cambio della guardia sulla panchina della Vanoli, un altro addio nel mondo del basket cremonese, segnale dei fragili equilibri che il Covid ha determinato anche nello sport. Si è chiuso infatti il rapporto tra la Juvi Ferraroni e coach Pierluigi Brotto, “un passo doloroso e sofferto, nato dopo lunghe riflessioni ed in pieno accordo tra le parti”, come fa sapere la società. Gigi Brotto era arrivato alla JuVi nel 2015, ad un anno da quel fatidico settembre 2014 in cui la famiglia Ferraroni ha rilevato il marchio JuVi. “Con lui abbiamo vissuto stagioni indimenticabili, 5 anni di grandi cavalcate e di vittorie, che hanno riportato la Ferraroni JuVi Cremona nel basket che conta, al ritmo di una promozione all’anno, fino allo scorso campionato che ci ha visti conquistare i Play-Off di Serie B, nel primo anno di partecipazione a questo torneo di livello” si legge in una nota della società. “In tutto questo Gigi è stato molto più che un semplice allenatore per i colori oro-amaranto”.

“Siamo molto legati alla persona più che al coach Gigi Brotto” dichiara il Presidente Ettore Ferraroni. “Oltre alle sue innegabili doti tecniche, dimostrate nel corso degli anni con i fatti sul parquet, Gigi è una persona straordinaria; professionalmente seria e puntuale. Come tutti sanno lo sport è fatto di cicli e probabilmente quello di Gigi alla JuVi si è andato esaurendo come meglio non poteva. Tanto che anche noi non possiamo che ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto e gli auguriamo davvero il meglio per la sua vita personale e professionale. La Ferraroni JuVi Cremona rimarrà comunque sempre una casa con la porta aperta per lui”.

Anche Maurizio Ferraroni tiene a dire due parole sul coach: “Siamo partiti insieme a Gigi praticamente dall’inizio della nostra avventura juvina. La sua esperienza e le sue capacità alla guida della nostra squadra sono state fondamentali per la crescita della nostra società. Ora sia per il bene del nostro percorso societario, che della sua carriera siamo concordi a separare le nostre strade, pur non cancellando questa decisione i bellissimi anni trascorsi insieme. Conoscendolo sono convinto che Gigi non avrà difficoltà a farsi apprezzare in altre realtà ed a crescere ulteriormente attraverso nuove esperienze. Si merita il meglio e noi glielo auguriamo”.

Dopo cinque anni alla guida tecnica della Ferraroni JuVi Cremona e tre promozioni consecutive, si conclude dunque l’avventura di Gigi Brotto con il giglio sulla maglia, avendo contribuito con soddisfazione alla crescita di questo storico sodalizio cremonese.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware