Commenta

Il coronavirus si porta
via anche Alberto Crotti,
storico dirigente cremasco

Una perdita improvvisa e amara che ha commosso il mondo del calcio cremasco e non solo: è venuto a mancare Alberto Crotti, grande conoscitore del calcio giovanile e non solo e, tra gli altri incarichi, già capo scouting dell’AC Crema 1908.

C’è anche lui tra le molte vittime del virus che sta funestando il Paese e che ha colpito con violenza inaudita il nostro territorio.

Figura notissima nel mondo del calcio cremasco, Crotti, come sottolinea proprio il Crema 1908 in una nota è stato “un punto di riferimento amato e indiscusso per un’intera generazione di giocatori grazie alle doti umane e sportive che l’hanno reso unico e prezioso agli occhi dei tanti ragazzi che ha avviato alla disciplina e delle società nelle quali ha sempre lavorato con passione, applicazione e ingegno”.

“Alberto – scrive il club nerobianco -, al calcio, ha donato tutta la sua vita. Il presidente Enrico Zucchi, al quale era legato da una sincera e duratura amicizia, i dirigenti e i tecnici insieme a tutti gli atleti e ai tifosi dell’AC Crema 1908 esprimono un profondo rispetto per la sua scomparsa e si uniscono con partecipazione e affetto al dolore dei parenti e dei conoscenti più cari”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware