Cremonese
Commenta

Cremo rimontata due
volte e punita: l'Empoli
espugna lo Zini 3-2

Il gol del momentaneo 1-1 di Sierralta (foto Sessa)

Cremonese – Empoli 2-3
CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Bianchetti, Claiton, Ravanelli; Zortea, Gaetano (70′ Deli), Arini, Valzania (60′ Piccolo), Crescenzi; Parigini (71′ Palombi), Ciofani. A disposizione: De Bono, Volpe, Mogos, Migliore, Deli, Castagnetti, Terranova, Celar, Kingsley, Ceravolo. All. Rastelli.
EMPOLI (4-3-3): Perucchini; Fiamozzi, Sierralta, Nikolaou, Balkovec; Frattesi, Stulac (66′ Ricci), Bandinelli; Ciciretti (63′ Tutino), Mancuso (86′ La Mantia), Bajrami. A disposizione: Branduani, Hvalic, Moreo, Zurkowski, Antonelli, Fantacci, Viti, Henderson. All. Marino.
ARBTIRO: Ros di Pordenone. Assistenti: Lombardi di Brescia e Analogo di Collegno. Quarto uomo: Amabile di Vicenza.
RETI: 27′ Ravanelli (C), 35′ Sierralta (E), 40′ Parigini (C), 44′ rig. Mancuso (E), 57′ Bajrami (E).
AMMONITI: Sierralta (E), Arini (C), Valzania (C), Claiton (C).

Uno stadio completamente deserto a far da cornice a Cremonese – Empoli, 27^ giornata del Campionato di serie B a porte chiuse per l’emergenza coronavirus. Qualche novità nelle fila della Cremo con Parigini dal primo minuto a far coppia con Ciofani, Claiton per Terranova in difesa e Crescenzi per lasciar rifiatare Migliore. L’avvio è di marca toscana con la Cremonese che ci prova con un paio di conclusioni di Parigini. Dall’altra parte da segnalare una gran parata di Ravaglia al 13’ sul colpo di testa di Sierralta che gira a rete il corner battuto da Ciciretti. La Cremo fatica ad uscire dalla propria metà campo e allo scoccare del 22’ rischia su un tiro di Ciciretti che sfiora il palo alla destra di Ravaglia. Nel silenzio dello Zini si alzano le grida di incitamento di Rastelli dalla panchina. E’ la Cremo a sbloccare il risultato sugli sviluppi di una punizione battuta dalla destra da Gaetano, Ravanelli ci mette la zampata e regala il vantaggio ai grigiorossi. E da calcio piazzato arriva anche il pareggio dell’Empoli al 35’ con Sierralta che tocca a rete la punizione battuta da Balkovec. Risponde Parigini con una bella conclusione su cui interviene Perucchini. Passa un minuto e Parigini di testa trova il gol del nuovo vantaggio grigiorosso. Ma le emozioni non finiscono perché Valzania commette un fallo di mano in area che viene punito con il penalty. Batte Mancuso e pareggia i conti. Squadre negli spogliatoi allo scoccare del 45’.

In apertura di ripresa la Cremonese dopo un paio di belle conclusioni si fa trovare scoperta con l’Empoli che parte in contropiede e va in vantaggio con Bajrami al 13’. Risponde la Cremo con Piccolo appena entrato ma l’assistente ferma tutto per il fuorigioco di Parigini. Rastelli inserisce forze fresche, dopo Piccolo, anche Deli e Palombi per Gaetano e Parigini. La Cremonese continua a spingere in cerca di nuove soluzioni offensive, l’Empoli gioca di rimessa. Al 31’ Arini tocca Bandinelli al limite dell’area ma Ravaglia non si lascia sorprendere dalla punizione rasoterra battuta da Bajrami. La Cremonese ci prova in tutti i modi ma non riesce a sfondare la retroguardia dei toscani e dopo 6’ di recupero rientra negli spogliatoi a testa bassa.

Cristina Coppola

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti