Pergolettese
Commenta

Impresa Pergolettese:
Renate battuto 2-1 grazie
ai gol di Duca e Franchi

Renate – Pergolettese 1-2
RENATE (3-5-2): Satalino; Marchetti, Damonte, Magli (12′ st Possenti); Guglielmotti (32′ st Plescia), Kabashi, Ranieri (12′ st Anghileri), Rada (38′ st Militari), Pizzul; Galuppini, De Sena (12′ st Sorrentino). A disposizione: Crosta, Grbac, Baniya, Pelle, Scaccabarozzi. All. Diana
PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti; Brero (23′ Muchetti), Lucenti, Bakayoko (39′ st Coly), Villa; Agnelli, Panatti (21′ st Canessa), Duca (39′ st Ferrari); Franchi, Bortoluz (1′ st Malcore), Morello. A disposizione: Romboli, Roma, Faini, Buffonge, Sbrissa, Donarini. All. Piacentini
RETI: 5′ st Duca (P), 18′ st Sorrentino (R), 30′ st Franchi (P)
ARBITRO: Sig. Delrio di Reggio Emilia (Sig. Lencioni di Lucca – Sig. Testi di Livorno)
AMMONITI: Kabashi, Panatti, Duca.

Impresa della Pergolettese che espugna il campo del Renate secondo in classifica. Il Renate parte forte e spaventa subito il Pergo con Kabashi, ma ghiodtti salva e Lucenti libera. Al 18’ i nerazzurri rimangono in inferiorità numerica a casa dell’espulsione di Pizzul che ferma Morello lanciato a rete. Il primo tempo trascorre via senza grosse emozioni fino al 40’ quando Franchi ci prova con un tiro a giro che Satalino respinge di pugno. Poco dopo proteste cremasche per un atterramento in area di Morello, ma l’arbitro fa proseguire.

La Pergolettese esce al massimo dagli spogliatoi e dopo 5’ va subito in rete grazie a Duca che appoggia in fondo al sacco un assist di Panatti. Nonostante l’inferiorità numerica il Renate riesce subito a pareggiare grazie acca deviazione di Sorrentino sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Galoppini, poi, impegna di testa Ghidotti, ma l’estremo difensore gialloblù non si fa sorprendere. Il Pergo si rifà vivo con Morello, ma Canessa si fa anticipare al momento della conclusione. Poi il lampo di Franchi regala il nuovo vantaggio ai cremaschi grazie ad un tiro da fuori che beffa il portiere brianzolo. Il Renate prova il forcing finale, ma Ghidotti si esalta su Sorrentino e Plescia sfiora il palo.

© Riproduzione riservata
Commenti