Cremonese
Commenta

La Cremonese sprofonda
a Crotone: sconfitta 1-0
e la classifica fa paura

Crotone – Cremonese 1-0
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Gerbo (69′ Mazzotta), Benali, Barberis, Crociata, Molina (78′ Mustacchio); Armenteros (67′ Jankovic), Simy. A disposizione: Figliuzzi, Festa, Golemic, Spolli, Bellodi, Gomelt, Maxi Lopez, Zak. Rutten. All. Stroppa.
CREMONESE (4-3-2-1): Ravaglia; Zortea, Bianchetti, Ravanelli, Migliore; Arini (85′ Deli), Castagnetti, Valzania; Piccolo (46′ Parigini), Palombi (73′ Gaetano); Ciofani. A disposizione: De Bono, Volpe, Claiton, Gustafson, Boultam, Bignami, Crescenzi, Celar, Ceravolo. All. Rastelli (squalificato, in panchina Rossi).
ARBITRO: Ghersini di Genova. Assistenti: Affatato di VCO e Rossi di Novara. Quarto uomo: Natilla di Molfetta.
RETI: 87′ Simy (Cro).
AMMONITI: Armenteros (Cro),  Parigini (Cre), Deli (Cre).

Seconda sconfitta di misura nel finale per la Cremonese che, perdendo a Crotone 1-0, precipita a sei punti dalla zona salvezza. La vittoria manca ai grigiorossi da sei turni, nonostante una buona prestazione offerta in Calabria, e il recupero con lo Spezia di martedì 11 febbraio assume ora un valore altissimo.

La Cremo sembra partire con buon piglio, ma l’inerzia diventa presto favorevole al Crotone. Dagli esterni i locali riforniscono la torre Simy che lasciato solo in area impegna di testa Ravaglia. I grigiorossi allentano la pressione crotonese con un paio di sortite in contropiede: la più pericolosa, al 25′, arma il destro di Palombi che da lontano non è efficace. Sul ribaltamento di fronte un errore di Zortea favorisce Armenteros, stoppato da Bianchetti al momento della conclusione. Alla mezzora Gerbo strozza il diagonale da destra e Ravaglia blocca.5’ è la Cremonese ad andare vicinissima al gol con Palombi che manda sull’esterno della rete dopo una girata sporca di Ciofani. Molina è padrone della fascia sinistra e al 43’ punta Zortea e crossa in area piccola senza trovare deviazioni.

Ad inizio ripresa fuori Piccolo dentro Parigini che ha subito un buon impatto sul match: al 46′ punta Curaro e col mancino costringe Cordaz alla respinta di piede. Il Crotone prova a pungere con Gerbo, ma un plastico Ravaglia dice di no. Al 50’ Parigini innesca Valzania, destro a giro dal limite e Cordaz si rifugia in corner. Molina fa il bello e il cattivo tempo a sinistra e Zortea va spesso in affanno: l’esterno di casa crea un paio di occasioni a cavallo del 55’ senza andare però a bersaglio. Al 64’ Valzania trova un varco nell’area avversara, prova a piazzare di destro ma Cordaz ribatte, mentre un minuto dopo Palombi prova l’imbucata ma il tirocross è fuori misura. La Cremo alza i giri e spaventa il Crotone, che si affida sempre a Molina per rendersi pericoloso: cross da destra per Simy, palla alta. All’82’ Valzania ci prova da fuori area: conclusione di poco a lato. Rossi getta nella mischia Deli per addensare ulteriormente la trequarti, ma i grigiorossi commettono una leggerezza in fase di costruzione, il Crotone riparte a destra con Cuomo che va al cross per Simy che in tuffo incorna l’1-0 a tre minuti dal termine.

© Riproduzione riservata
Commenti