Commenta

Cremonese, Claiton: 'Cambio in
panchina inevitabile, ma anche nostro
fallimento: dobbiamo rendere di più'

Ha parlato in conferenza stampa oggi, giovedì 16 gennaio, il capitano della Cremonese Claiton Dos Santos in vista della partita di sabato alle 15.00  che vedrà di fronte allo Zini i grigiorossi e il Venezia: “Sarà uno scontro salvezza, abbiamo avuto modo di preparare bene la sfida con mister Rastelli: vogliamo ripartire bene per cambiare l’andamento di questa stagione”. Una sfida che arriverà dopo gli Ottavi di finale giocati martedì 14 a Roma contro la Lazio che però non peserà nelle gambe e nella testa dei giocatori: “E’ stato il giusto premio per noi, ma anche per i tifosi e la città. E’ stato un traguardo importante da avere raggiunto, ma abbiamo comunque modo e tempo per preparare la partita col Venezia”. “A Udine – ha proseguito Claiton – abbiamo toccato un punto negativo, non solo per quanto riguarda la classifica. L’obiettivo ora è quello di ripartire per fare molto meglio di quanto fatto finora e dimenticarci di questa prima parte di campionato: siamo positivi ed ottimisti per il prosieguo della stagione”.

Il capitano è quindi tornato sul ritorno di Massimo Rastelli sulla panchina grigiorossa al posto di Marco Baroni: “Il cambio di allenatore è stato accolto in modo positivo dal gruppo, anche se ci dispiace per come sono andate le cose con mister Baroni. La società ha preso questa decisione, il cambio in panchina era inevitabile anche se rappresenta un fallimento pure per noi giocatori: l’allenatore può darti tantissimo durante la settimana, ma poi al sabato in campo andiamo noi”. “Ognuno – ha aggiunto – deve prendersi le proprie responsabilità per far sì che le cose vadano meglio: siamo consapevoli che tutti, giocatori, mister e le persone che lavorano con noi, dobbiamo rendere un po’ di più”. Ora la Cremonese riaprtirà con ogni probabilità dal 3-5-2, anche se Claiton sottolinea: “Ogni allenatore ha la sua idea e mister Rastelli ha dimostrato di averne una chiara sin dallo scorso anno: certamente cambiare di continuo anche modulo non dà molta fiducia ai giocatori né continuità al gioco”. Infine, il capitano si schiera a favore del Var: “Sarebbe bello poterlo usare”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware