Vbc
Commenta

èpiù Pomì rimaneggiata
per assenza Bosetti vince
contro Filottrano 3-0

LARDINI FILOTTRANO – VBC ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE: 0-3 (23-25 / 18-25 / 25-27)

Lardini: Partenio 17, Grant 6, Angelina, Mancini 5, Papafotiou, Nicoletti 17, Bisconti (L), Bianchini 5, Moretto 1. Non entrate: Pogacar, Sopranzetti, Chiarot, Pirro. All. Schiavo-De Persio

Vbc: Stufi 5, Camera, Spirito (L), Fiesoli 2, Maggipinto, Scuka 11, Carcaces 11, Veglia 8, Antonijevic 2, Cuttino 10. Non entrate: Popovic, Vukasovic, Bosetti (L). All. Gaspari-Bertocco.

Durata set: 29′, 23′, 31′

La Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore esce vittoriosa con un secco 3-0 sulla Lardini Filottrano dal Palazzetto “Ezio Triccoli” di Jesi. Bella prova delle rosa senza capitan Bosetti out per una distorsione alla caviglia, ma già in netto recupero, schierata come secondo libero. Prossimo impegno per le ragazze di coach Marco Gaspari sabato 9 novembre al PalaGeorge di Montichiari contro la BancaValsabbina Millenium Brescia alle ore 20.30 in diretta Rai Sport.

Primo set. Il match parte con un muro di Tiziana Veglia su Angelina. Arriva il primo ace della gara e lo sigla Kenia Carcaces, 4-2, Nicoletti accorcia. Veglia a muro fa davvero buona guardia così blocca il tentativo della squadra di casa, 10-6 per Casalmaggiore, primo time out della gara per coach Schiavo. Al ritorno in campo è Cuttino a mettere a terra il pallone finalizzando una bella azione, l’attacco out poi di Filottrano manda la Vbc sul 13-6, un’invasione della squadra di casa fa 14-6. Carcaces fa 15-7 in diagonale e così coach Schiavo spende anche il suo secondo time out. Si ritorna in campo ed è un errore di Nicoletti a regalare il punto alle rosa che vanno sul 16-7, ma Mancini accorcia. Mancini trova il primo ace per le ragazze di casa così, sul 10-16, coach Gaspari chiama il suo primo time out. Potente la pipe di Cuttino che salta e scarica il braccio, 18-11. Inizia a girare il muro di Filottrano, prima viene murato l’attacco di Cuttino poi Nicoletti ferma Carcaces, 15-19 e coach Gaspari chiama time out. Filottrano si fa sotto, Nicoletti trova il tocco del muro e fa 18-20. Scuka interrompe il bel momento della Lardini, mani out e 21-19, Partenio però con un tocco morbido trova la riga e fa 20-21, ma l’attacco out seguente manda le rosa sul 22-20, il muro di Carcaces ribadisce, 23-20. Nicoletti spinge le sue e trova la parità con un mani out, 23-23. E’ Cuttino a chiudere la frazione con una diagonale lunga, 25-23. Top Scorer: Partenio 7, Cuttino 5

Secondo set. E’ Carcaces ad aprire, con una diagonale, il secondo set, e un ace di Scuka allunga, 2-0. Casalmaggiore spinge, pipe sporca di Cuttino ma efficace, 6-3. Grant trova un ace che manda le sue a meno uno, 5-6 e il muro di Mancini pareggia i conti. Veglia sporca il tentativo di Nicoletti e Cuttino finalizza la ripartenza, 8-6, Antonijevic di seconda poi allunga. Scuka sfrutta il tocco del muro delle marchigiane e porta le sue in doppia cifra, 10-7. Primo tempo un po’ fortunoso ma molto efficace di Veglia che beffa la difesa e fa 14-8, Carcaces poi sorpassa il muro e sigla il 15-8 che costringe coach Schiavo al time out. Veglia tira un primo tempo che fa effetto flipper sulle avversarie e sigla il 16-9, Cuttino poi con un tocco a muro che manda in confusione la difesa di casa fa 17-9. Gran mani out di Carcaces, 18-10, Stufi in fast allunga nuovamente. Bianchini col suo servizio velenoso sigla l’ace del 12-19 ma manda out la battuta seguente, 20-12. Partenio, tra le migliori delle sue accorcia le distanze, ma Cuttino non ci sta, 23-16. Veglia trova il set point per le rosa in primo tempo, 24-17, ma Grant annulla la prima palla set, la seconda invece è quella buona, attacco out della Lardini e 25-18. Top Scorer: Partenio e Nicoletti 4, Veglia 5

Terzo set. L’errore di Cuttino apre il set ma Scuka pareggia subito i conti, 1-1. Carcaces trova il tocco morbido giusto e rimette tutto in parità 2-2, Nicoletti però riporta avanti le sue con una diagonale. La Lardini spinge in questa frazione ma un errore fa rifiatare le rosa, 3-5. Casalmaggiore c’è, la palla di Scuka è buona e fa 5-6. Pipe devastante di Cuttino, 6-7. Attacco di Antonijevic da posizione centrale e la palleggiatrice serba fa 7-8, Mancini però ristabilisce le distanze. Si viaggia sulla linea del sostanziale equilibrio, Scuka però trova il pareggio 12-12. Entra Fiesoli per Cuttino, Carcaces tiene le sue attaccate al set, 14-16. Ancora Carcaces, stavolta in pipe, piega le mani del muro e fa 15-16. E’ ancora “El Tiburon” Carcaces a mettere a terra il pallone, è parità 17-17, coach Schiavo chiama time out. Si torna in campo ed è il muro di Fiesoli a farla da padrone, 18-17 Casalmaggiore. La Lardini si riporta avanti, ma davvero è l’equilibrio a regnare, 20-19 per le padrone di casa e coach Gaspari chiama time out. Al ritorno in campo la fast di Stufi è perfetta, 20-20. Gran muro di Stufi su Nicoletti che la difesa di casa manda out dall’altra parte del campo, 21-21. Partenio caparbiamente trova il 23-21 così coach Gaspari preferisce chiamare time out. Palla morbida di Scuka al ritorno in campo e si va sul 22-23. E’ ancora Scuka con un tocco a muro a siglare e a portare le squadre in parità, 23-23, time out Lardini. Monster block di Fiesoli che porta le rosa sul 25-24. Altro tocco morbido ma vincente di Scuka che rimanda le sue al match point, 26-25 Vbc Èpiù Pomì. E’ Carcaces a chiudere con una gran parallela, 27-25 e 3-0.

MVP: Kenia Carcaces

© Riproduzione riservata
Commenti