Commenta

Per Èpiù Pomì Casalmaggiore
vittoria al tie break
contro Zanetti Bergamo

Foto Sessa

Èpiù Pomì Casalmaggiore – Zanetti Bergamo 3-2 [25-17; 25-21; 20-15; 15-13]

CASALMAGGIORE – 1 Popovic, 2 Stufi, 3 Camera, 4 Vukasovic, 4 Spirito, 6 Cortellazzi, 7 Fiesoli, 8 Maggipinto, 9 Bosetti, 12 Scuka, 14 Carcaces, 16 Veglia, 17 Antonijevic, 20 Cuttino
All: Gaspari, Bertocco.

BERGAMO – 1 Smarzek, 2 Imperiali, 3 Olivotto, 4 Van Ryk, 5 Sirressi, 7 Prandi, 8 Samara, 9 Melandri, 13 Mirkovic, 16 Civitico, 17 Loda, 22 Mitchem.
All.: Abbondanza, Turino.

Una vittoria faticosa e sudata, al tie break, quella di Èpiù Pomì Casalmaggiore contro Zanetti Bergamo, di fronte ai 1.910 spettatori del PalaRadi, per la 4ª partita di regular season. Due punti importanti, anche se portati a casa con grande difficoltà.

Un inizio partita equilibrato, con le due squadre che si misurano a vicenda senza che nessuna prevalga veramente sull’altra. Molti gli errori in battuta da parte di Bergamo e in ricezione da parte di Casalmaggiore. Le rosa riescono a mantenere un minimo vantaggio, ma sempre tallonate dalle rossoblu. Nessuna delle due formazioni sembra riuscire a ingranare la giusta marcia e il match continua a suon di palle sbagliate da entrambi i lati. E’ però Casalmaggiore, ad un certo punto, a prendere in mano le redini della partita con alcuni servizi particolarmente azzeccati di Carcaces, che portano la squadra a intascarsi il set per 25-17.

Nella seconda ripresa una Zanetti più in partita riesce a portarsi in vantaggio, sebbene sempre tallonata dalla squadra di casa, che si riporta in vantaggio sul 5-5. Il match prosegue punto a punto, sempre con qualche errore di troppo da entrambe le parti. La svolta arriva con una serie di servizi particolarmente ficcanti di Scuka, che porta in vantaggio le rosa. Grandi difficoltà per le ragazze di coach Abbondanza, che non si risparmia sui cambi ma senza ottenere il risultato sperato: è infatti di nuovo Casalmaggiore a vincere il set, 25-21.

Nella terza ripresa Casalmaggiore ingrana la quarta e riesce a mettere a segno una serie di punti, portandosi sul 6-1. Le bergamasche reagiscono partendo all’inseguimento e cercando di accorciare le distanze, ma Casalmaggiore non vuole concedere troppi spazi. Sul 10-8 una brutta caduta costringe Caterina Bosetti a uscire dal campo zoppicando. Al suo posto entra Alessia Fiesoli. La Èpiù Pomì non si lascia però sbilanciare e continua a tenere saldamente in mano le redini della partita e il vantaggio sulle avversarie. Bergamo rialza la testa, cercando di recuperare terreno, riuscendo a conquistare il set per 24-26.

La quarta ripresa inizia male per le rosa, che si lasciano sopraffare da una Bergamo con ritrovato entusiasmo: le rossoblu dominano il set mentre Casalmaggiore in affanno cerca di non perdere troppo terreno, ma la squadra è in grosse difficoltà e Zanetti ne approfitta per mantenere saldo il vantaggio, senza consentire alle rosa di recuperare. E’ Bergamo a chiudere il set per 20-25.

Il tie break parte in modo piuttosto equilibrato, punto a punto, con una Casalmaggiore piuttosto in difficoltà ad arginare Bergamo, che mantiene sempre un punto di vantaggio. Sull’11-11 Casalmaggiore mette la freccia e sorpassa inaspettatamente le avversarie, portandosi sul 13-11. Minuti di tensione nelle battute finali, che si concludono con la vittoria di Casalmaggiore per 15-13.

Laura Bosio

Fotoservizio Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware