Commenta

Ac Crema ko a Forlì 2-1
Tacchinardi: 'Non abbiamo
ancora la mentalità vincente'

Il gol di De Angeli

Forlì – Crema 2 – 1
FORLÌ: De Gori, Zamagni, Baldinini (66′ Favo), Biasol, Sedioli, Gkertsos, Gomez, Albonetti, Ballardini, Pellecchia, Buonocunto (84′ Souare). A disposizione: Baldassarri, Pastorelli, Favo, Souare, Bonandi, Galanti, Marzocchi, Pacchioni, Ferraro. All. Paci.
CREMA: Zanellato, Palla, Giosu, De Angeli, Grea, Porcari (80′ Minutillo), Fall, Dragoni (62′ Fusi), Ferrari, Pignat (62′ Geroni), Corna (46′ Rovido). A disposizione: Trapani, Baggi, Missaglia, Rovido, Nardini, Geroni, Campisi, Minutillo, Fusi. All. Tacchinardi.
ARBITRO: Verrocchi.
RETI: 6’ Gomez (F) 24’ Gkertsos (F), 52′ De Angeli(C).
AMMONITI: Porcari, Ferrari, Ballardini, De Angeli.

Il Crema cede troppo nel primo tempo e nonostante la reazione generosa della ripresa non riesce a recuperare lo svantaggio. E’ questo, in sintesi, il bilancio di una trasferta amara che si conclude con una sconfitta per 2 a 1 ai danni dei nerobianchi. Un potenziale offensivo ridotto al minimo e le troppe disattenzioni difensive compromettono l’esito di un match che doveva rappresentare il momento di attacco alla fascia alta della classifica.

Il match si apre con una prima occasione per il Crema con De Angeli che viene imbeccato in area su punizione di Porcari. Il difensore tocca il pallone che supera la traversa. Poi sale d’intensità il Forlì. Al 6’ il gol di Gomez su palla inattiva. Il giocatore biancorosso colpisce di testa e buca la porta di Zanellato. Crema in difficoltà e i padroni di casa spingono fino a quando, al 24’, raddoppiano con Gkertsos. Il primo tempo si chiude con un secco 2 a 0 per i padroni di casa. Nella ripresa c’è la reazione del Crema che va in rete al 52′ con De Angeli: il centrale del Crema intercetta in area la punizione di Porcari. Subito dopo arriva il miracolo di Zanellato su ripartenza del Forlì con il numero uno nerobianco impedisce il terzo gol per la squadra di Paci. Poi, fino allo scadere, è un assolo dei nerobianchi che mantengono saldamente il controllo palla ma faticano a trovare aperture in profondità. Il Forlì, però, difende bene e salvaguarda il risultato.

Il commento di mister Tacchinardi: “Abbiamo incontrato una squadra molto motivata che nel primo tempo aveva più fame e voglia di vincere di noi. L’abbiamo subita sul piano della personalità e del gioco. Poi abbiamo tentato di recuperare e siamo riusciti a segnare producendo un secondo tempo ottimo. Ma se abbiamo perso questa partita è perché non abbiamo ancora la mentalità vincente e non siamo in grado di sviluppare l’attitudine caratteriale che deve garantire una squadra di alta classifica. C’è ancora molto lavoro da fare. Ora dobbiamo cercare di recuperare le energie riflettendo sugli errori commessi e lavorando in settimana per migliorare in vista del match contro la capolista”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware