Commenta

Brutta serata per la
Cremonese: a Pisa
arriva un ko 4-1

Pisa – Cremonese 4-1

PISA (3-5-2): Gori; Meroni (72′ Birindelli), De Vitis (66′ Varnier), Aya; Belli, Verna, Gucher, Marin (54′ Siega), Lisi; Masucci, Marconi. A disposizione: Perilli, Izzillo, Di Quinzio, Minesso, Pinato, Ingrosso, Asencio, Fabbro, Fischer. All. D’ Angelo (squalificato, in panchina Taddei).

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Bianchetti, Claiton, Caracciolo; Mogos, Kingsley (62′ Deli), Castagnetti, Valzania, Migliore (75′ Palombi); Ceravolo (56′ Soddimo), Ciofani. A disposizione: Ravaglia, Volpe, Ravanelli,Zortea, Renzetti, Arini. All. Rastelli.

ARBITRO: Sozza di Seregno. Assistenti: Sechi di Sassari, Saccenti di Modena.

RETI: 32′ Masucci (P), 51′ e 57′ rig. Marconi (P), 64′ Mogos (C), 79′ Verna (P)

AMMONITI: Castagnetti (C), Lisi (P), Kingsley (C), Valzania (C), Birindelli (P), Rastelli (C).

Brutta serata a Pisa per la Cremonese che perde 4-1 contro i padroni di casa. Massimo Rastelli sceglie di schierare dal 1′ le due nuove mezzali arrivate in chiusura di mercato (Kingsley a destra e Valzania a sinistra) e lancia la coppia Ceravolo-Ciofani in avanti. La Cremonese parte con l’intenzione di comandare il gioco, mentre il Pisa si affida principalmente ai contropiede, scelta che si rivelerà letale per i grigiorossi. A soffrire in particolare è l’out di sinistra, la corsia preferita dai ragazzi di D’Angelo guidati in panchina, causa squalifica, dall’ex Taddei. Nonostante un buon possesso palla, la prima occasione è dei padroni di casa: sul cross di Marin dalla fascia mancina, Agazzi blocca facilmente la girata di Marconi, poi il portiere di casa si supera in uscita su Masucci e poco dopo ancora Marconi sfiora il palo. I padroni di casa prendono coraggio, ma l’occasione è grigiorossa: Kingsley al volo strozza troppo e la palla esce di poco. I nerazzurri passano subito dopo, quando Masucci è abile a bruciare Caracciolo e a segnare in spaccata sull’ennesimo cross di Marin dalla sinistra. Ancora Kingsley ci prova da fuori, ma la Cremonese trema ancora sulla conclusione di Belli su cui Agazzi si supera in corner.

Ad inizio ripresa la squadra di Rastelli prova ad alzare i ritmi, ma viene sorpresa due volte in contropiede: Marconi batte una prima volta Agazzi con un tiro a giro sul secondo palo, poi raddoppia dal dischetto dopo un rigore concesso per un’ingenua trattenuta di Kingsley in area. Il doppio colpo, però, non abbatte completamente la Cremonese che riesce ad accorciare le distanze grazie alla girata del solito Mogos su un cross di Migliore. Rastelli, dopo Soddimo e Deli, inserisce anche Palombi e proprio il numero 11 grigiorosso chiama alla gran parata Gori. Soddimo, poco prima, aveva sciupato una buona azione di contropiede degli ospiti, tergiversando troppo in area e guadagnando solo un calcio d’angolo. La sensazione è che la Cremonese possa trovare almeno il 3-2, ma a 10′ dalla fine arriva la doccia gelata quando Verna firma il 4-1 a conclusione di una ripartenza nerazzurra.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware