Commenta

JuVi, presentati i neoacquisti
Petrosino e Orlandelli. Ferraroni:
'Non avremo paura di nessuno'

Lorenzo Petrosino e Filippo Orlandelli, due dei nuovi acquisti della JuVi Ferraroni, sono stati presentati ieri mattina presso la sede societaria. “Filippo e Lorenzo – ha spiegato coach Gigi Brotto – sono due elementi che abbiamo scelto in base a caratteristiche che loro posseggono e che io ricerco nei giocatori di basket. Personalmente mi piace molto osservare e leggere il linguaggio del corpo con cui si muove un giocatore sul parquet e noto anche moltissimo quello che un giocatore è disposto a dare per la squadra. Avevo visto Lorenzo a Perugia e mi aveva colpito proprio perché cercava sempre di aiutare la squadra; era un giocatore che si spendeva molto, molto energico. Queste sue caratteristiche le ha confermate anche successivamente e quindi poi quest’anno lo abbiamo voluto alla JuVi. Da lui mi aspetto concretezza e costanza. Deve principalmente aiutare la squadra.

Filippo invece è un ragazzo che è cresciuto nel cremonese e abbiamo pensato che potesse essere utile investire su un ragazzo del territorio. Lui è un giocatore che durante il match può avere degli sprazzi di qualità. Il valore aggiunto è che riesce a dare anche un contributo alla squadra anche quando non è coinvolto in prima persona…quindi, come detto per Lorenzo, anche Filippo è uno che può essere utile nell’individualità, ma che poi riesce ad essere molto proficuo per la squadra. Lorenzo è un giocatore prettamente d’aria, molto fisico ed energico. Filippo fisicamente si fa rispettare, mentre in attacco sa concludere cercando lo spazio giusto sul campo; è molto bravo a posizionarsi ed a sfruttare il tiro da fuori”.

“Sono molto contento di essere arrivato a Cremona, una città storica della pallacanestro – spiega Petrosino -. Qui il basket è vissuto come una vera e propria passione da tutta la città. Da subito ho avuto l’impressione che la società volesse scommettere su di me e fare bene e questo mi ha fatto percepire la fiducia che si nutre nei miei confronti. Un’altra cosa che ho notato positivamente è che la JuVi cura molto i giovani. Con la squadra e con il coach mi sto trovando davvero bene”.

“Sono felice di essere qui – ha aggiunto Orlandelli – Per me è un grande onore ed una grande sfida che spero di vincere al termine della stagione. Di sicuro gli allenamenti sono molto intensi ed il gruppo, nel quale non ho avuto difficoltà ad inserirmi, è fantastico. Spero di dare un grande contributo alla squadra. La società ha un progetto serio e sono contento di farne parte”.

Petrosino giocherà nel ruolo di centro, Orlandelli guardia.

“Una volta finita la scorsa stagione- ha concluso il presidente Ettore Ferraroni – abbiamo deciso di mantenere intatta una squadra che come esperienza aveva già affrontato una stagione insieme. Abbiamo chiesto perciò a tutti i giocatori dello scorso anno quali fossero le loro intenzioni future; praticamente tutti hanno confermato di voler restare a Cremona per sposare ancora il progetto JuVi. Abbiamo comunicato ai ragazzi di volere giocatori motivati e loro hanno risposto in senso affermativo. Ringrazio comunque anche chi non è più con noi e che durante l’anno scorso ha onorato la nostra maglia, dando molto in termini di prestazioni positive e comportamenti corretti. Poi ovviamente abbiamo dovuto completare il roster migliorandolo e qui oggi ne abbiamo due esempi concreti: Lorenzo e Filippo.

A loro voglio dire che la Ferraroni JuVi Cremona, per tradizione, ha la caratteristica di avere un grande cuore e la volontà di non mollare mai. Questa è l’eredità che vogliamo portare avanti. Quello che dovete imparare al più presto è questo atteggiamento ‘tradizionale’ della JuVi. Quest’anno nel nostro Girone B ci saranno molte squadre attrezzate, però noi non abbiamo paura di nessuno. È il secondo anno che affrontiamo questo campionato, quindi lotteremo in tutte le partite per riuscire a migliorarci. Vogliamo uscire da tutte le gare con la maglia sudata e la coscienza pulita, convinti di aver dato il massimo per la JuVi”.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware