Commenta

Bene i cremonesi della
canoa ai Campionati
Italiani all'Idroscalo

Brilla la stella di Matteo Miglioli, atleta cremonese della canoa, tesserato Bissolati e allenato dall’ex campione olimpico Franco Benedini. Sulla distanza sprint dei 200m, il cremonese ha offerto spettacolo e lasciato con il fiato sospeso il pubblico presente all’Idroscalo di Milano a seguire i campionati italiani 2019. Nel K1 200 senior, in una gara condizionata da una falsa partenza per un difetto dei blocchi, con tanto di bagno imprevisto, Miglioli conquista un comunque ottimo bronzo dietro a due mostri sacri della canoa Andrea Domenico Di Liberto e Manfredi Rizza, con un 36.83 a poco più di un secondo dall’oro e a 68 centesimi dalla seconda piazza. Qualche rammarico per il cremonese che senza l’incidente e il bagno fuori programma avrebbe potuto ambire a qualcosa di più. Ed è ancora un equipaggio tutto targato Canottieri Bissolati ad imporsi nel k4 200 Under 23 con Matteo Miglioli, Dylan Paliaga, Marco Garavelli e Marco Rota più veloci al traguardo, ma purtroppo squalificati per la barca sottopeso di 2 etti. L’oro arriva comunque nel K2 200 Under 23 con Matteo Miglioli in coppia con Dylan Paliaga. I due cremonesi chiudono in 33.93 che permette loro di battere Giacomo Bolzonella e Francesco Iannoli (Can. Mestre), lasciando il bronzo al Canoa San Giorgio di Simone Xodo e a Alessio Soardo (34.94). Ancora Bissolati sul gradino più alto del podio nella categoria Ragazzi con Pierpaolo Zaniboni e Giulio Soldi nel K2 500.
Le medaglie dei cremonesi non finiscono qui. Andrea Dal Bianco (Carabinieri) si mette in evidenza con un argento nel K1 1000 Senior a soli 9 centesimi dal titolo italiano di specialità. Bene anche i fratelli Bernocchi (ex Baldesio) che hanno fatto incetta di medaglie in varie specialità: per Simone, il più giovane oggi tesserato per la Canottieri Aniene, ha vinto un argento con il K4 200 Senior, mentre nell’under 23 ha ottenuto tre argent1 nel K4 200, nel K4 500 e nel K4 1000, oltre a un bronzo nel K2 500; argento anche per Giulio (oggi Cus Milano) sul secondo gradino del podio con altri due cremonesi, Filippo Vincenzi e Marco Paloschi.

Cristina Coppola

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware