Commenta

Cremonese, ecco Ceravolo:
'Qui per fare tanti gol, posso
giocare insieme a Ciofani'

(foto Sessa)

“Sono qui per fare tanti gol”. Non usa giri di parole e va dritto al punto Fabio Ceravolo nella conferenza stampa di presentazione avvenuta questa mattina, venerdì 6 settembre, al Centro Arvedi. L’importanza dell’acquisto della Cremonese è certificata anche dalla presentazione del ds Nereo Bonato: “Credo non servano molte presentazioni per Fabio, con cui c’è stato un corteggiamento a distanza che poi si è concretizzato a fine estate. E’ uno dei tasselli su cui la Cremonese punta molto, è già stato determinante in altre promozioni dalla Serie B come a Benevento e Parma e le sue caratteristiche possono aiutare il club ad aprire un ciclo: sarà molto utile per il nostro cammino”. “Fabio – sottolinea Bonato – può giocare con tutti gli altri attaccanti che abbiamo in rosa, Ciofani compreso: abbiamo cercato di un gruppo di punte con caratteristiche diverse, ma di primo livello. In questo modo il mister potrà fare le scelte in base all’avversario e al momento della partita, anche perché tra giocatori di qualità è molto facile intendersi”. Un concetto che lo stesso Ceravolo sposa in pieno: “Davanti siamo tutti forti, ma su modulo e scelta dei giocatori ovviamente decide il mister. Soprattutto a Benevento facevo la prima punta, è da un po’ che non gioco con un altro attaccante, ma con Daniel penso che ci troveremo bene: abbiamo caratteristiche diverse, ma funzionali e siamo pronti per un eventuale tandem se l’allenatore deciderà così”.

foto Sessa

La punta classe 1987, che vestirà la maglia grigiorossa numero 30, ha quindi raccontato i motivi che lo hanno spinto a venire a Cremona: “Innanzitutto vorrei ringraziare il Cavaliere che mi ha permesso di essere qui e il direttore per la pazienza. E’ stata una trattativa lunga, ma ho capito che obiettivi ci sono in questo club e sono contento di essere arrivato. Già a gennaio c’erano stati dei contatti, ma all’epoca credevo di avere delle chance in Serie A, come è accaduto, mentre questa estate sin dal ritiro ho capito che non sarebbe stata così. Mi hanno convinto l’insistenza del ds il progetto, anche se poi dipende da noi in campo trasformarlo in realtà”.”Sono – ha aggiunto Ceravolo – sceso di categoria perché volevo un ruolo da protagonista, sono pronto a portare la mia esperienza, anche se al tempo stesso cercherò di imparare anche dai più giovani. Il compito che abbiamo noi attaccanti è quello di fare gol, sono arrivato qua perché ne devo fare tanti ed è giusto così”. La nuova punta grigiorossa parla infine degli obiettivi per il prossimo campionato: “Ho conosciuto la struttura e i ragazzi, ho avuto un ottimo impatto e non vedo l’ora di cominciare. Sappiamo che abbiamo una rosa molto forte: in questo gruppo si possono raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati, ma dobbiamo far parlare il campo. Non c’è un segreto per vincere un campionato, ma con dedizione e umiltà si può arrivare ai propri obiettivi”.

 

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware