Cremonese
Commenta

Cremonese, Carretta ad
un passo dal Cosenza
Ancora attesa per Ciofani

Mirko Carretta nella partita della scorsa stagione proprio contro il Cosenza (foto Sessa)

E’ iniziata la rivoluzione nell’attacco della Cremonese, anche se ben prima rispetto al 10 agosto, data fissata dal ds grigiorosso Nereo Bonato come spartiacque del mercato cremonese. La novità, dopo l’arrivo di Simone Palombi, riguarda le uscite: Mirko Carretta, infatti, è ad un passo dalla firma con il Cosenza. Per l’esterno offensivo classe 1990 Cremonese e calabresi sono ormai ai dettagli, tanto che l’annuncio ufficiale pare essere imminente. Carretta, arrivato per giocare nel 4-3-3 di Andrea Mandorlini, era diventato meno centrale con la scelta di Massimo Rastelli di puntare sul 3-5-2, nonostante, in totale, abbia collezionato 30 presenze nell’ultimo campionato, andando a segno in una sola occasione e fornendo due asssit. Per quanto riguarda il possibile sostituto, si continua a lavorare per Daniel Ciofani del Frosinone, anche se non ci sono novità sostanziali. Il giocatore, è risaputo, è in uscita e alla Cremonese interessa eccome, però la concorrenza è alta e l’investimento non sarebbe indifferente, tuttavia la trattativa è calda.

Non trovano invece conferme gli interessamenti per i giovani Rodrigo Schlegel e Hans Nicolussi Caviglia, profili non accostabili ai grigiorossi. Il primo, difensore centrale argentino del Racing Club di Avellaneda (Buenos Aires), ha vinto l’ultima Superliga argentina con l’Academia, ma è rimasto ai margini del progetto tecnico dell’allenatore Eduardo ‘El Chacho’ Coudet mettendo insieme una sola presenza, mentre nella stagione precedente erano state 4. Sul 22enne ci sarebbe il Trapani. Nicolussi Caviglia, invece, è considerato uno dei giovani più promettenti del vivaio della Juventus, tanto da aver anche debuttato in prima squadra nella passata stagione. Il classe 2000 è un centrocampista che può agire da mezzala o anche da trequartista ed ha molto mercato.

© Riproduzione riservata
Commenti