Calcio
Commenta

Serie B, Salernitana salva
ai rigori, retrocede il Venezia
Pisa promosso dalla C

Un'immagine della partita di Coppa Italia tra Cremonese e Pisa (foto Sessa)

Si va completando il quadro della nuova Serie B, almeno sul campo. Epilogo drammatico (sportivamente) nel ritorno del playout della serie cadetta: Venezia e Salernitana si sono infatti giocati la categoria ai calci di rigore dopo l’1-0 dei tempi regolamentari a favore dei ragazzi di Serse Cosmi,  firmato Modolo. Dal dischetto, però, è la Salernitana ad avere la meglio (4-2), grazie agli errori veneti di Coppolaro e Bentivoglio. I campani possono quindi tirare un sospiro di sollievo, mentre in laguna monta la rabbia, considerando che un mese fa, al termine del campionato regolare, il Venezia sarebbe stato salvo, così come dopo la prima sentenza che avrebbe retrocesso il Palermo d’ufficio relegandolo all’ultimo posto in classifica. Dalla Serie C, viene invece promosso il Pisa, capace di battere la Triestina fuori casa 3-1 ai tempi supplementari tornando così in Serie B dopo due anni. Nell’altra finale playoff di Serie C, infine, dopo lo 0-0 del Garilli tra Piacenza e Trapani, si deciderà tutto sabato 15 giugno in Sicilia.

© Riproduzione riservata
Commenti