Cremonese
Commenta

Serie B, ancora caos
Accolto il ricorso del
Foggia, sì ai playout

Un'immagine dell'ultima partita tra Cremonese e Foggia (foto Sessa)

Il Tar ha accolto in via cautelare il ricorso del Foggia contro la decisione della Lega di Serie B di non far disputare i playout. La decisione finale verrà presa l’11 giugno, ma per ora la delibera di Lega è di fatto “congelata”. Ciò significa che a mtà giugno potrebbe andare in scena lo spareggio salvezza tra lo stesso Foggia e la Salernitana (il Venezia sarebbe comunque salvo, ndr) oppure la questione potrebbe prolungarsi nuovamente nelle sedi giudiziarie. La motivazione alla base della decisione del Tar, in ogni caso, è che il Palermo (altro ricorso in atto, tra l’altro) venendo retrocesso all’ultimo posto, farebbe scalare di una posizione tutte le squadre, consentendo quindi al Foggia di potersi giocare la salvezza anziché retrocedere direttamente. La delibera della Lega, invece, aveva, di fatto, mantenuto la classifica  maturata al termine della 38esima giornata, quindi con tre retrocesse cui aggiungere d’ufficio il Palermo.

© Riproduzione riservata
Commenti