Commenta

Palermo in C, rimpianto
Cremo: Perugia ai playoff
In coda nessun playout

Il gol di Arini contro il Palermo (foto Sessa)

AGGIORNAMENTO – Attraverso un comunicato la Lega di Serie B ha voluto mettere alcuni punti fermi. Confermate le tre retrocesse (Carpi, Padova e Foggia), cui si va ad aggiungere il Palermo, pertanto nessun playout, con Venezia e Salernitana che posso così festeggiare la salvezza. Confermate anche le date dei playoff che quindi non saranno rinviati. Perugia alla post season al posto del Palermo, con Benevento e Pescara che aspettano in semifinale le vincenti di Hellas Verona – Perugia e Spezia – Cittadella.

Il Palermo in Serie C. E’ questa la decisione del Tribunale Federale che sembra aver accolto le richieste della Procura Federale. Al Palermo, in ogni caso, sono state contestate una serie di irregolarità gestionali da parte di alcuni ex dirigenti. Per quanto riguarda l’ex presidente Maurizio Zamparini, invece, il Tribunale ha dichiarato inammissibile il deferimento, mentre ha inflitto 5 anni di inibizione con preclusione ad Anastasio Morosi e 2 anni di inibizione a Giovanni Giammarva, rispettivamente presidente del Collegio sindacale e presidente del Consiglio di Amministrazione della società.

La decisione, al netto del ricorso del Palermo (che ha 10 giorni di tempo per presentarlo, ndr), stravolge molti verdetti emersi dall’ultimo turno di campionato disputato sabato 11 maggio, dato che formalmente i rosanero si classificherebbero d’ufficio all’ultimo posto. Non per la Cremonese, però, che rimane comunque fuori dai playoff a beneficio proprio del Perugia. Col senno di poi, sarebbe quindi bastato un pareggio in Umbria per accedere alla post season.

Detto del Perugia, in ogni caso, il Pescara accede direttamente alla semifinale playoff e aspetterà, insieme al Benevento, i risultati di Hellas Verona – Perugia e Spezia – Cittadella. In coda, invece, salvezza diretta per il Venezia in virtù degli scontri diretti favorevoli con la Salernitana. I campani, giocheranno sempre i playout, ma con il favore del miglior piazzamento in classifica e contro un Foggia che potrà così contare su un’ultima insperata chance di rimanere in Serie B. Sempre che non venga accolto il ricorso dei rossoneri contro i 6 punti di penalizzazione ricevuti nel corso della stagione: qualora fosse accolto, infatti, la situazione in fondo alla classifica cambierebbe di nuovo. Non è quindi escluso che l’avvio di playoff e playout venga rinviato.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware