Basket
Commenta

Juvi, con Firenze rimonta
da urlo: continua
il sogno play off

Ferraroni Cremona – All Food Firenze 82-81 (14-31, 35-48, 61-64)
FERRARONI CREMONA: Belloni 9 (2/3, 1/7), Bona 21 (7/9, 1/6), Veronesi 19 (5/11, 2/6), Esposito 7 (2/5, 1/2), Valenti 15 (4/8, 0/1); Ndiaye 2 (1/2), Speronello 3 (0/2, 0/1), Manini 3 (1/1, 0/1), Vacchelli 3 (1/2 da 3), Cusinato, Perini ne, Contini ne. All. Brotto.
ALL FOOD FIRENZE: Tourè 16 (1/6, 3/5), Vico 17 (2/9, 3/6), Berti 12 (1/2, 3/5), Bastone 5 (2/4), Banti 6 (3/5); Genovese 13 (3/10, 1/5), Cuccarolo 3 (1/1 da 2), Savoldelli 7 (0/1, 1/3), Udom 2 (1/1), Drocker ne, Mancini ne. All. Niccolai.
ARBITRI: Spinelli e Picchi.

Una vera e propria impresa quella messa a segno ieri sera, giovedì 2 maggio, dai ragazzi di coach Gigi Brotto davanti ad un PalaRadi riempito da numerosi supporters, anche grazie all’iniziativa della società che ha voluto chiamare a raccolta i propri sostenitori in un incontro così difficile lasciando l’ingresso libero. E il tifo, in Gara 2 dei Quarti di Finale contro l’All Food Firenze, ha fatto la differenza in una gara per certi versi simmetricamente opposta rispetto a quella d’andata in Toscana.

Dopo un avvio lento nel primo tempo (primo quarto terminato dalla JuVi sotto 14-31, il secondo 35-48), la Ferraroni cambia passo dopo l’intervallo lungo, arrivando col fiato sul collo a Firenze alla fine del terzo periodo (sotto di tre, 61-64) e vincendo di uno (82-81) in un finale tiratissimo che però ha visto prevalere i padroni di casa. Una JuVi che ha dimostrato di volersi giocare fino in fondo questi playoff e che ha mostrato, oltre ad un buon basket, una forza mentale non indifferente. Ora la testa è già proiettata a domenica 5 maggio, quando a Firenze alle 18.00 andrà in scena la decisiva Gara 3.

© Riproduzione riservata
Commenti