Senza categoria
Commenta

"Mec" e Vialli: la Baldesio omaggia gli amici scomparsi

E’ il primo punto all’ordine del giorno dell’assemblea del prossimo 29 aprile della canottieri Baldesio: l’intitolazione a Marco Pezzoli e a Gianluca Vialli, rispettivamente del bocciodromo e del campo da calcio della società rivierasca. Due omaggi postumi ad altrettanti personaggi scomparsi prematuramente e che hanno legato seppure in modo diverso il loro nome alla vita sportiva societaria.

Marco Pezzoli, “Mec”, grande amico di Vialli, è stato stroncato da un infarto fulminante lo scorso 23 marzo proprio mentre giocava a bocce a 59 anni: a quello sport si era avvicinato da cinque anni, confermando quella vocazione sportiva che da giovane lo aveva visto colonna della Juvi.  Proprio con la maglia della Baldesio aveva da poco vinto il campionato provinciale di bocce di categoria C in coppia con Massimo Grazioli.

Amici nella vita e accomunati da un tragico destino: una delle ultime foto di Gianluca Vialli lo ritrae proprio insieme a “Mec” sugli spalti dello Zini, durante una partita della Cremonese dello scorso settembre. Il 6 gennaio dopo Gianluca ci lasciava, dopo anni di malattia combattuta strenuamente, in una clinica di Londra.

© Riproduzione riservata
Commenti