Vbc
Commenta

Exploit rosa al PalaRadi:
3-1 contro Cuneo

Foto Sessa

Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Cuneo Granada San Bernardo 3-1 [26-24; 17-25; 25-20; 24-22]

Casalmaggiore: Carlini 3, Malual 13, Melandri 11, Lohuis 2, Frantti 26, Perinelli 6, De Bortoli (L), Mangani 2, Braga E., Piva 4, Scola, Sartori 6.
All. Pistola-Tettamanti.

Cuneo: Signorile (K), Diop 11, Caruso 1, Cecconello 6, Kuznetsova 10, Gicquel 1, Drews, Caravello (L), Szakmary 27, Klein Lankhorst, Montabone, Basso, Magazza 1, Gay (L), Hall 5.
All. Zanini-Petruzzelli

Si conclude con una vittoria e tre punti da mettere nel cassetto per la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, che ha battuto Cuneo Granada San Bernardo per 3-1, in un incontro complesso anche a causa di un lieve infortunio per Lohuis, un fastidio al polpaccio sinistro, che avrebbe potuto mettere tutto in discussione, se non fosse stato per la capacità del resto della squadra di restare in partita e soprattutto di sostenersi a vicenda.

Una partenza piuttosto equilibrata ma molto combattiva, tra due formazioni che hanno necessità di portare a casa il risultato: Casalmaggiore per consolidare il suo sesto posto,  Cuneo per cercare di agganciare Vallefoglia, in un’area della classifica decisamente corta. Anche per questo fin dai primi momenti non si risparmiano video check. Le rosa cercano di mantenersi in vantaggio ma sono tallonate dalla formazione avversaria, che non vuole cedere il passo. Questo rende particolarmente agguerrite le ragazze di coach Pistola, che mettono la freccia e con alcune giocate particolarmente efficaci si portano sul 16-12. La formazione piemontese non si lascia scoraggiare e parte all’inseguimento, approfittando di un po’ di confusione in campo rosa per portarsi sul 17-17. La situazione si complica per la Trasporti Pesanti, che sul 21-22 chiede il time out. Il finale è molto combattuto, ma è Casalmaggiore a portare a casa il risultato sul 26-24.

Nella ripresa Casalmaggiore scende in campo forse con un po’ di distrazione e non riesce a concretizzare il proprio gioco. Cuneo ne approfitta prendendo in mano le redini del gioco e portandosi sul 9-14 e costringendo coach Pistola a chiedere uno stop. Questo non risolleva il gioco delle rosa, che continuano ad arrancare. Dal canto suo la formazione piemontese approfitta del momento di defaiance per accrescere il gap. E’ infatti Cuneo a chiudere il gioco sul 17-25.

La Trasporti Pesanti sembra recuperare concentrazione nel terzo set: fin da subito prende in mano le redini della partita e si porta sull’11-6, raccontando una storia ben diversa da quella del set precedente. Le rosa ci mettono più determinazione ma commettono ancora qualche errore di troppo che non consente loro di prendere davvero le distanze dalla formazione avversaria. Casalmaggiore riesce a mantenere il proprio vantaggio non senza qualche difficoltà e si porta sul 22-17, ma le piemontesi vogliono ancora dire la loro e tentano nuovamente di colmare il gap, ma Malual chiude il set sul 25-20, mettendo al sicuro un punto partita.

Il risultato positivo del terzo set rende più agguerrite le rosa, che partono in quarta, costringendo coach Zanini a chiedere il time out sul 4-1. Ciò non impensierisce le rosa, che continuano ad attaccare senza tregua e si operano sul 9-2. Cuneo in questo set mostra grande difficoltà a entrare in partita e le padrone di casa, decisamente sul pezzo, ne approfittano, pur commettendo qualche errore di troppo. La squadra ospite d’altro canto non impensierisce particolarmente e Casalmaggiore continua a tenere in mano le redini del Gioco, con una serie di muri e di schiacciate efficaci e si portano sul 23-15. Ultimo tentativo di rincorsa per Cuneo, che riesce a portarsi sul 23-18, inducendo coach Pistola a fermare il gioco. Questo non basta a fermare l’escalation di cuneo, che prova un ultimo tentativo di rincorsa portandosi sul 24-22, ma è comunque Casalmaggiore a mettere la parola fine alla partita, intascando 3 preziosi punti e consolidando il sesto posto in classifica.

© Riproduzione riservata
Commenti