Cremonese
Commenta

Ciofani: “Obbligo di crederci
Il mister ha portato serenità”

In sala stampa a parlare è Daniel Ciofani: “Passare il turno era un obiettivo anche se era difficile farlo col Napoli fuori casa”.

“Abbiamo l’obbligo – ha aggiunto – di crederci per la proprietà, la società, la città e i tifosi. Sicuramente per noi deve essere la partita che segna un punto di svolta del nostro campionato anche se è una vittoria ottenuta in Coppa. Possiamo farcela, con  un atteggiamento del genere tutto è possibile”.

Sul cambio di allenatore ha spiegato: “Il Mister ha portato semplicità e serenità, ci ha ricordato i nostri punti di forza e ha lavorato su quelli anche se solo due giorni quindi poco. Ha portato serenità a un ambiente dopo tante partite in cui le prestazioni c’erano ma non arrivavano i risultati”.

Tornando al match ha sottolineato: “Alcuni giocatori che erano stati utilizzati meno oggi hanno fatto una grande partita come ad esempio Vasquez. Abbiamo capito di potercela fare quando nel primo tempo abbiamo fatto gol e poi due/tre contropiede in cui potevamo fare male. Anche sul 2-1 sapevamo che le partite vanno giocate fino alla fine, anche se il Napoli per congelare la partita è non rischiare i supplementari ha fatto 5 cambi di livello, ma il calcio è la scienza dell’imponderabile. Poi abbiamo avuto la nostra occasione ed è stato bravo Félix a fare gol e tutti a difendere. In queste gare la cosa principale è difendersi bene”.

© Riproduzione riservata
Commenti