Volley
Commenta

Chromavis Eco DB ko
Montale vince al tie break

Secondo stop nel 2023 ma primo punto del nuovo anno solare per la Chromavis Eco DB, che dopo il ko in tre set di domenica scorsa a Olbia smuove leggermente la classifica grazie al tie break disputato e perso a Castelnuovo Rangone (Modena). A festeggiare dopo una lunga maratona sono state le padrone di casa dell’Emilbronzo 2000 Montale, che hanno così “vendicato” il 3-1 subìto all’andata al PalaCoim, lasciando un punto a Offanengo.

Sotto 1-0 dopo un primo set dall’impatto molto difficile (25-17), la squadra di Giorgio Bolzoni ha reagito spuntandola ai vantaggi del secondo (24-26), per poi salire in cattedra nella terza frazione, dominata fino al 15-25. Le neroverdi sono ripartite avanti in avvio di quarto set (3-5), beneficiando anche dall’espulsione dalla panchina di Tai Aguero, ma poco dopo hanno subito un filotto che ha rianimato Montale (8-5), capace poi di scappar via sul 17-15 e involarsi verso il 25-18 che ha decretato il tie break.

Nel set corto, Chromavis Eco DB sotto 9-6 e 13-11 (time out Bolzoni), salvo poi impattare grazie a due muri consecutivi. Sosta chiesta da Ghibaudi, un errore in battuta di Martinelli vale il primo match ball modenese annullato dalla stessa opposta in attacco. L’ex Visintini confeziona il secondo, con le padrone di casa che questa volta non falliscono (16-14).

“Senza nulla togliere a Montale – commenta coach Giorgio Bolzoni – bravo a partire bene a inizio del tie break, da parte nostra è stata un’altra partita dove quando c’era da chiudere ci siamo complicati la vita. Nel quarto set, abbiamo giocato purtroppo un’altra pallavolo rispetto ai due precedenti che abbiamo conquistato. Cos’è successo? Appena una cosa non gira e non va bene, non abbiamo la capacità di accettarlo e di trovare una soluzione, ci nascondiamo dietro alle paure di fare una cosa. Anche a inizio partita abbiamo avuto una tensione negativa che ci ha fatto perdere lucidità. Servono invece pazienza e coraggio, ci sono stati diversi terzi tocchi che abbiamo rimandato in modo facile senza aver provato ad attaccare per la paura di perdere. Siamo stati trascinati infine al tie break dove in un duello così serrato uno o due palloni possono fare la differenza a favore di una o dell’altra squadra”.

Mercoledì la Chromavis Eco DB tornerà in campo davanti al pubblico del PalaCoim ospitando la Tecnoteam Albese Volley Como nel turno infrasettimanale con inizio alle 2

© Riproduzione riservata
Commenti