Basket
Commenta

Vanoli batte Latina 79-77:
apprensione per Cannon

 

La Vanoli Cremona soffrendo e in volata batte la Benacquista Assicurazioni Latina 79-77 con una grande prova oltre che corale, di Denegri e Cannon. Proprio il lungo statunitense durante il quarto periodo si infortuna alla gamba sinistra ed esce per accertamenti. La Vanoli aveva con questa partita ritrovato Lacey dopo l’infortunio alla mano e “perso” alla vigilia Alibegovic per influenza.

La Vanoli parte subito come un treno e apre un 8-0 di parziale che spaventa Latina, ma è solo un fuoco di paglia: Latina con 4 punti di fila di Moretti e il 2/2 di Lewis in lunetta si porta al 10-6 che diventa subito dopo un 10-8. Cavina rimescola le carte, schiera Lacey insieme a Pecchia e in un amen i biancoblù non solo fanno il secondo parziale, ma anche il +10 (18-8). Paradossalmente,  con neanche 1 minuto di gioco, i cremonesi si bloccano di nuovo e concedono il 18-12 che chiude il primo quarto.

Nel secondo quarto la Vanoli gioca quasi a memoria e riesce a tenere Latina sotto 26-18 nei primi possessi. Cicchetti e Cacace però suonano la carica ospite e tornano sotto 27-22, ma per coach Cavina c’è l’uomo: Cannon vale infatti il 33-26, il lungo è il punto di riferimento per l’attacco e si porta a quota 11 punti quando manca meta secondo quarto. La Vanoli continua con una difesa aggressiva e perimetrale, ma Latina è brava a girare palla e ad arginare il piano difensivo biancoblù, si va all’intervallo sul 42-35.

La ripresa si apre con l’uragano Paul Eboua che grazie al pick and roll con Caroti si abbatte sulla difesa avversaria.
La formazione di coach Gramenzi non ci sta e si porta sul 55-49, serve il miglior Denegri per bucare la difesa di Latina, altrettanto brava in attacco a mantenersi in scia dei cremonesi.
La Benacquista continua a rendere difficile la vita ai biancoblù con una difesa capace di chiudere bene l’area, Cremona dalla sua, con qualche difficoltà e cambiando interpreti del suo attacco riesce comunque a chiudere alla mezz’ora avanti 61-57.

Cremona inizia l’ultimo periodo con 4 ferri di fila, nonostante la presenza efficace a rimbalzo, Latina dal canto suo grazie al canestro di Duarte arriva sul 63-63.
Cannon cade male durante un tentativo di stoppata e viene accompagnato a braccio in panchina mentre Moretta pareggia ancora i conti sul 66-66.
A caricarsi la squadra sulle spalle sono i due esterni Denegri e Lacey, ma Latina non molla e rimane in scia 73-70 con 3 minuti da giocare.
La Vanoli, oltre ad aver person Cannon (portato negli spogliatoi a braccio) perde anche Eboua per limite di falli rimanendo con un quintetto piccolo in campo sul 75 pari 1.11 da giocare.
Cremona si complica la vita con un 1/2 dalla lunetta di Pecchia, risolto con una grande difesa.
L’antisportivo di Viglianisi chiude virtualmente la gara: la Vanoli fa ancora 1/2 (77-75), sulla rimessa arriva il fallo di Rodriguez, vince Cremona 79-77.
Lorenzo Scaratti.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti