Pergolettese
Commenta

Pergolettese, altro ko esterno
L'Albinoleffe vince 2-0

Nonostante i proclami della vigilia, non riesce a trovare ancora invertire il trend negativo delle gare in trasferta. Anche a Zanica i gialloblù, al cospetto dell’Albinoleffe, incappano nell’ottava sconfitta esterna, oscurando così quello che di buono si era ottenuto dopo la vittoria casalinga con il Lecco dello scorso turno.

I gialloblù si sono fatti apprezzare per un maggior possesso palla, per aver cercato sin dall’inizio di assumere l’iniziative della manovra, alla ricerca della conquista dell’intera posta in palio, ma senza mai trovare lo spunto vincente negli ultimi sedici metri. Se il portiere bergamasco Offredi, ha dovuto svolgere tutto sommato solo del lavoro di routine, dalla parte opposta Soncin non ha dovuto compiere nessuna parata impegnativa, ma alla fine ha dovuto raccogliere per due volte il pallone nella sua rete.

Dopo una prima mezz’ora senza sussulti, il vantaggio dell’AlbinoLeffe in conseguenza di un calcio di rigore assegnato per un fallo, un po’ ingenuo, di Lambrughi che, in mischia, dopo un batti e ribatti, ha cercato di opporsi col piede destro per stoppare una conclusione di Zoma, ma agganciandolo con il sinistro e facendolo cadere. Dal dischetto lo specialista Manconi non ha lasciato scampo a Soncin.

La risposta della Pergolettese si spegne su un colpo di testa di Abiuso controtempo con palla a lato. Prima della chiusra del primo tempo Gusu per i bergamaschi gira fuori una respinta coi guantoni di Soncin.

Nella ripresa si attende la reazione dei cremaschi, ma i cannibali lasciano inevitabilmente campo libero per le ripartenze dei bergamaschi. Subito Manconi, grazie a un lancio dalla difesa, si trova campo libero per involarsi verso Soncin, un provvidenziale recupero della difesa. Subito dopo Bariti, appostatro sul secondo palo e pronto a ribadire in porta un servizo di Iori, viene anticipato dal suo diretto marcatore in angolo. Poi è Iori a girare fuori di testa un cross di Lambrughi. Risponde subito dell’AlbinoLeffe con un tiro di Giorgione fuori.

La Pergolettese prosegue nella sua azione offensiva e i bergamschi trovano un’altra ripartenza buona. Sempre Manconi si trova metà campo libero, ma in area gialloblù viene contrastato da un recupero di Artioli e l’occasione sfuma. C’e tempo per dei reclami dei cremaschi per una spinta inn area su Artioli, prima del raddoppio dei locali. Un tocco col braccio di Varas (mentre si stava girando per difesa del corpo) viene sanzionata dall’arbitro con un calcio di punzione da fuori area. Si incrica di battere Cocco, la palla viene deviata involontariamenre dallo stesso Varas ingannando così Soncin che non può che star fermo eb raccoilgiere la palla dalla rete.

Poi fino al termine nessuna azione degna di nota, con i bergamaschi a festeggiare al fischio finale la seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche. Per la Pergolettese ora, dopo le inevitabili disanime sui motivi di questo ennesimo passo falso, all’orrizzonte si avvicina la partita di sabato prossimo al Voltini (ore 17:30)contro la Feralpisalò.

IL TABELLINO
ALBINOLEFFE (3-5-2): Offredi; Milesi, Marchetti, Borghini; Gusu, Giorgione (25’st Doumbia), Brentan, Piccoli (42’st Gelli), Zoma (42’st Petrungaro); Cocco (30’st Frosinini), Manconi. A disp. Pagno, Taramelli, Muzio, Ntube, Concas, Miculi, Rosso, Toma. All. Giuseppe Biava
PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Piccinini, Arini, Lambrughi; Bariti, Figoli (20’st Vitalucci), Artioli, Varas, Villa; Abiuso, Iori (30’st Mazzarani). A disp. Rubbi (p), Cattaneo (p), Tonoli, Bevilacqua, Mazzarani, Guiu Vilanova, Cancello, Verzeni, Bozzuto. All. Alberto Villa
ARBITRO: sig. Giuseppe Vingo sez. di Pisa
RETI: p.t. 37′ Manconi su rig.; s.t. 30′ Cocco
AMMONITI: Artioli, Villa, Cocco, Offredi, l’allenatore Villa, Gelli
NOTE: pomeriggio sereno ma freddo, terreno in discrete condizioni, angoli 1 – 6, rec.0+3 , spett. 688 per un incasso di € 5.275,00

© Riproduzione riservata
Commenti