Cremonese
Commenta

Alvini: "Pochi discorsi,
mi aspetto il massimo"

Conferenza stampa per partita per Massimiliano Alvini, che al termine della rifinitura ha incontrato i giornalisti nella sala conferenze del Centro Sportivo “Giovanni Arvedi”. Incalzato dalle domande dei giornalisti il tecnico grigiorosso ha risposto: “Ci sono pochi discorsi da fare. Domani c’è una partita importante, dobbiamo fare il massimo. Solo questo c’è da dire”.

Sugli elementi della rosa a disposizion, Alvini ha commentato: “Siamo gli stessi di Verona, non ci sono novità a parte Sernicola squalificato. Le sconfitte servono per migliorare, sicuramente. Abbiamo bisogno di fare, più che di parlare. Domani vogliamo invertire questa nostra tendenza. Do fiducia a tutti i giocatori che abbiamo, la mia fiducia è totale. Mi aspetto da loro il massimo, gli chiedo di fare il meglio, loro lo sanno”.

Il tecnico di Fucecchio torna sulla non positiva prestazione di Verona: “Abbiamo lavorato, sul fattore psicologico. La partita di Verona non era quella che ci aspettavamo, ci lavoriamo sempre e la testa è un fattore fondamentale. Anche su questo forse non siamo stati incisivi. I fischi di Verona? Sono stati giusti e meritati, e quando li meritiamo è giusto prenderli. Quello del concretizzare le azioni da gol è un problema che abbiamo, come quello di evitare di subire in area certe situazioni. È un dato di fatto reale, non siamo ancora riusciti a migliorarlo”.

Alvini analizza quindi il prossimo avversario: “Il Monza è una squadra costruita per un obiettivo diverso da quello della salvezza, hanno una rosa importante, c’è rispetto per loro ma ce la giocheremo. Non credo di cambiare la linea difensiva a tre, possiamo giocare sia a tre che a quattro, l’abbiamo fatto, lo sappiamo fare ma non è un problema determinante in questa situazione”.

© Riproduzione riservata
Commenti