Cremonese
Commenta

Tra campo e mercato
Gara col Monza decisiva

La Cremonese con l’allenamento di questa mattina alle 11 al centro sportivo Arvedi prosegue la preparazione della sfida di sabato prossimo contro il Monza agli ordini di Massimiliano Alvini. Il tecnico di Fucecchio è rimasto al timone della squadra nonostante la tempesta di Verona, dove i grigiorossi hanno fatto vedere la peggior prestazione di questa stagione. La sensazione è che Alvini si giocherà tutto proprio nella gara contro il Monza. In caso di risultato negativo, difficilmente il tecnico toscano rimarrà alla guida della squadra. In queste ore circolano anche i nomi degli eventuali sostituti in caso di esonero di Alvini. I candidati sembrano essere due: Davide Ballardini e Roberto D’Aversa. Sul fronte mercato tutto rimane fermo.

Anche perché l’incertezza legata alla permanenza di Alvini complica i piani. Le scelte di Braida e Giacchetta vanno infatti condivise con l’allenatore. Sembra tramontata l’ipotesi Federico Bonazzoli per l’attacco. Il 25enne della Salernitana è stato davvero a un passo dal trasferimento a Cremona, poi si è complicato tutto con il suo gol segnato contro il Milan che ha indotto la società a toglierlo dal mercato. E la sconfitta di Verona ha ridotto ai minimi termini l’appeal dei grigiorossi. Un fattore questo che potrebbe costringere gli uomini mercato della Cremo a virare sul mercato estero. Una strada già percorsa, senza successo, in estate. Anche se proprio dall’estero, ed in particolare dalla Turchia, i grigiorossi potrebbero pescare Fabio Borini entrando in concorrenza proprio con l’Hellas.

© Riproduzione riservata
Commenti