Pergolettese
Commenta

Pergo, Villa: "Obiettivo
tornare padroni del Voltini"

Dopo la pausa per le festività natalizie e di fine anno, ritorna il campionato con la seconda giornata del girone di ritorno per il Pergo, che trova subito un ostacolo molto impegnativo da affrontare, come il Lecco.  Reduce da 4 sconfitte consecutive, la formazione cremasca, è obbligata a puntare al risultato pieno per rilanciarsi in classifica e riprendersi quella posizione tranquilla che è stata sua per i primi 3 mesi di campionato. Archiviato il mese nero di dicembre, e con il rientro in gruppo di Abiuso e Tonoli, mister Villa avrà più armi da poter usare, in attesa del rientro anche di Andreoli (a breve) e quello di Volpe (che sarà più lungo).

La formazione lariana sta disputando una stagione consona con i programmi iniziali, che erano quelli di stazionare nelle zone alte della graduatoria e puntare ai playoff. Dopo un inizio titubante, con l’arrivo in panchina di Luciano Foschi, ha inanellato una serie di risultati positivi, che l’hanno proiettata al quinto posto. 10 le vittorie, 5 i pareggi e 5 le sconfitte sono il suo cammino in queste preme 20 giornate, con 3 vittorie, 3 sconfitte e 4 pareggi lontano dalle mura amiche. Già attiva sul mercato di gennaio, si è assicurata le prestazioni del difensore Paolo Cusumano dalla Vis Pesaro, mentre ha ceduto l’esterno Enrico Rossi al San Donato Tavernelle. Sarà assente per squalifica il centrocampista Luis Maldonado.

Nel frattempo la squadra ha analizzato le cause di questo mese nero, un mese che coach Villa definisce “difficile, dove abbiamo avuto tante assenze ma dove sotto l’aspetto della prestazione, i ragazzi hanno sempre dato il massimo dell’impegno. C’era bisogno di ricaricare le batterie Abbiamo lavorato bene in questi 15 giorni e siamo contenti del lavoro fatto.”

Obiettivo immediato riscattare questo periodo negativo, per per rilanciarsi anche in classifica. “Dobbiamo tornare ad essere padroni in casa nostra, con una grande prestazione : è quello che vogliamo fare” prosegue l’allenatore. “La squadra e la classifica parlano chiaro. Il Lecco è una squadra forte, quadrata, che ha degli ottimi giocatori:una squadra difficile da affrontare. Però anoi bbiamo preparato al massimo questa gara e cercheremo di farci trovare pronti: sono molto fiducioso perché ho visto i ragazzi veramente carichi.”

La pausa per le feste di Natale ha consentito il recupero di due pedine importanti per la squadra: Abiuso e Tonoli, anche se “non sono ancora al cento per cento. Sono due ragazzi che si sono messi a disposizione, perché la voglia di giocare è tanta. Vediamo nelle ultime 24 ore chi sarà disponibile per domenica, però intanto avere già recuperato qualcuno è una cosa importante. Adesso aspettiamo anche Andreoli, che ne avrà ancora per un po’ di tempo e poi cercheremo di vedere anche la situazione di Volpe, che ha avuto ancora un infortunio; bisogna capirne l’entità e per quanto tempa sarà ancora fuori”.

© Riproduzione riservata
Commenti