Volley
Commenta

Chromavis, Casarotti: "A Olbia sarà tosta.
Abbiamo dimostrato che squadra siamo"

Ripartirà dalla Sardegna il viaggio della Chromavis Eco DB nel campionato di serie A2 femminile, con la formazione di Offanengo di scena domenica alle 17 a Olbia contro l’Hermaea nella seconda giornata di ritorno del girone A.
Le neroverdi di Giorgio Bolzoni hanno chiuso al meglio il 2022 con il blitz d’autore a Mondovì (0-3) e la vittoria mozzafiato nel derby di Santo Stefano contro l’Esperia Cremona (3-2). Ora l’appuntamento isolano contro la formazione allenata dall’ex Dino Guadalupi e che in classifica precede le cremasche di due punti (Olbia sesta con 16 punti, Offanengo nona a quota 14). A fare il punto della situazione in casa Chromavis Eco DB è la giovane palleggiatrice Martina Casarotti, classe 2003 e che con Giulia Galletti compone la coppia di regia della formazione del presidente Cristian Bressan.

“La piccola sosta – commenta Casarotti, al primo anno a Offanengo – è servita, perché la prima parte di stagione con il girone d’andata più il primo match del ritorno sono stati pesanti. Ora dobbiamo ritornare con la testa pronta per prepararci al meglio in vista delle nuove sfide”.

A partire dalla prima tappa, Olbia che nel girone di andata aveva battuto le cremasche 3-1 al PalaCoim. “Abbiamo voglia di far bene” continua la giocatrice. “Veniamo da due vittorie importanti per il morale e che possono darci ancora più determinazione e grinta. E’ una squadra quadrata, ma alla portata, arriva da un passo falso e in casa loro sarà tosta, ma noi abbiamo fatto vedere che tipo di squadra siamo”.

“Per noi sarà importante far punti in questi incontri in arrivo prima del ciclo di ferro contro le “big” del girone dove all’andata non abbiamo sfigurato anche se non sono arrivati risultati utili per la classifica”.

© Riproduzione riservata
Commenti