Volley
Commenta

Porzio verso il derby: "Contro
Cremona concentrate sul gioco"

Un derby sotto l’albero, che ha anche il sapore di una sfida importante per la classifica e il fascino del primo atto della seconda parte della prima fase, inaugurando una nuova fetta del cammino. Al PalaCoim di Offanengo sarà un Santo Stefano di schiacciate con la sfida tra Chromavis Eco DB e D&A Esperia Cremona (inizio alle 17) per la prima giornata di ritorno del girone A di serie A2 femminile.

Le neroverdi cremasche concluderanno il 2022 che rimarrà nella storia per la promozione in serie A, una nuova avventura poi intrapresa in questi mesi. Offanengo ha brindato all’arrivo del Natale non solo con i calici, ma anche con tre pesantissimi punti conquistati al giro di boa sul campo di Mondovì con un bel 3-0 ai danni della quotata Lpm Bam. Tra le protagoniste della vittoria (anche se sta inanellando grandi prestazioni da diverse giornate), il libero e capitano della Chromavis Eco DB Noemi Porzio, al suo sesto anno a Offanengo, il secondo a dirigere la seconda linea: “Quella di domenica scorsa – commenta la novarese classe 1984 – era una partita che volevamo assoltuamente vincere. Sapevamo di scendere su un campo difficile, contro una squadra molto forte e con obiettivi più importanti del nostro, ma volevamo giocare bene e riscattare la sconfitta casalinga contro Sassuolo dove abbiamo perso al tie break dopo esser state avanti 2-0”.

Che sensazioni avevate al PalaManera?“Siamo entrate con lo spirito giusto, poi la consapevolezza di ciò che stavamo facendo ci è venuta man mano. Siamo state brave a fare il nostro gioco e anche a non farci surclassare dal loro rientro nel terzo set”.

E’ una vittoria che può dare consapevolezza alla Chromavis Eco DB?“Penso di sì, ma non solo questo successo, bensì l’intero percorso che abbiamo fatto. Ci ricordiamo delle partite “non giocate”, quelle lottate contro squadre forti senza portare a casa punti e quella di domenica scorsa, dove abbiamo abbinato prestazione a risultato. Questa partita ci può dare la consapevolezza legata al fatto che giocando come sappiamo, concentrandoci sulla nostra pallavolo, possiamo toglierci belle soddisfazioni”.

Che voto daresti al girone d’andata di Offanengo?“Direi un 7 o 7 e mezzo. Abbiamo un po’ toccato il fondo contro il Club Italia, il derby inaugurale perso 3-0 contro Cremona non lo considero essendo il primo match e ora vedo una squadra completamente diversa. Possiamo ambire a un voto più alto nel ritorno, combattendo e facendo bene contro tutti”.

Derby che bussa alla porta a Santo Stefano: quali tra i tanti fattori in gioco vedi più rilevante?“Io la vedo come una partita come tutte le altre, abbiamo un’opportunità in più per far meglio rispetto all’andata. Dobbiamo esprimere un gioco migliore rispetto a quella sfida: questo ci interessa ed è la nostra priorità, poi ovviamente ci saranno tutte le emozioni del derby, del pubblico, del match a Santo Stefano”.

Come vedi Cremona?“E’ una buona squadra, ha dimostrato di essere abbastanza quadrata e recentemente ha avuto qualche cambiamento. All’andata aveva trovato un certo ordine prima di noi, ma ora è una sfida diversa. Abbiamo sempre avuto un grande pubblico e lunedì speriamo ancora di più. Colgo l’occasione anche per formulare a tutti i migliori auguri di Natale pieno di gioia e serenità”.

© Riproduzione riservata
Commenti