Volley
Commenta

Chromavis Eco DB da urlo:
3-0 sul campo di Mondovì

Credits: Guido Peirone

E’ Natale col botto per la Chromavis Eco DB, che sotto l’albero mette un regalo di lusso sottoforma di vittoria piena centrata sul campo piemontese di Mondovì, rifilando un netto 3-0 alla “big” Lpm Bam, che alla vigilia occupava la terza piazza in condivisione con Busto Arsizio.

Un’Offanengo attenta, determinata, precisa e anche spietata: per firmare un’impresa del genere, serviva una prova a tutto tondo e la squadra di Giorgio Bolzoni ha saputo offrirla, stringendo i denti nell’arco della partita. Nel primo set, le nervoerdi sono partite bene, hanno resistito alla reazione monregalese per poi spuntarla al fotofinish (23-25) con Letizia Anello, protagonista nel finale di set. Serratissima la lotta anche nella seconda frazione, dove la Chromavis Eco DB ha saputo annullare un set ball alla squadra di Solforati per poi sfruttare la successiva prima occasione, con l’ex Francesca Trevisan letale da posto quattro (per lei 9 punti nel secondo set): 24-26 e 2-0.

Dopo due set simili, il copione è cambiato nel terzo parziale, dove Offanengo ha dovuto fare i conti con un leitmotiv differente. Una partenza a razzo ha proiettato Porzio e compagne avanti prima 0-6 e poi 3-11, con Mondovì alle corde. Qui, però, la squadra di Bolzoni ha saputo stringere i denti resistendo al veemente ritorno di fiamma delle padrone di casa, capaci di arrivare fino al 13-15 (muro di Decortes) che sembrava rimettere tutto in discussione. Con grande coraggio e determinazione, però, la Chromavis Eco DB ha scacciato i fantasmi e ha piazzato un break di 6-0 che vale il 13-21, spianando la strada verso il successo finale (18-25).

Il dominio in campo di Offanengo trova conferma anche nelle statistiche, con una battuta efficace (6 ace a fronte di 9 errori) che ha messo costantemente in difficoltà il gioco di Mondovì. La Chromavis Eco DB ha saputo far meglio anche in attacco, mentre alla Lpm Bam non è bastato fare qualche muro in più (8-5). 

Miglior giocatrice dell’incontro, la schiacciatrice neroverde Francesca Trevisan, ex di turno e mattatrice con 18 punti in tre set, chiudendo con un 45% in attacco. In doppia cifra, anche l’opposta Martina Martinelli (14 punti) e la centrale Letizia Anello (13).

Offanengo chiude il girone d’andata con 12 punti, frutto di quattro vittorie e sette sconfitte, agganciando Montale e Lecco al nono posto. Il 2022 della Chromavis Eco DB si chiuderà nel giorno di Santo Stefano, quando alle 17 al PalaCoim di Offanengo andrà in scena il derby provinciale contro l’Esperia Cremona che chiuderà l’anno solare e aprirà il girone di ritorno.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

Giorgio Bolzoni (coach Chromavis Eco DB): “Abbiamo centrato un grande risultato, che finalmente ci rende onore al lavoro che facciamo. Siamo stati bravi a stare sul pezzo tutta la partita, so che squadra ho a disposizione e che gioco può fare. Abbiamo messo in difficoltà Mondovì, a tratti abbiamo anche espresso una pallavolo semplice, risultando incisivi in battuta. Siamo stati bravi nei fondamentali che di solito ci danno qualche grattacapo. Nei primi due set siamo stati avanti diverse volte, poi ci siamo un po’ persi in alcune piccolezze, però alla fine abbiamo trovato un ordine che ci ha premiato ancor più del cinismo. In quei momenti, inoltre, siamo stati bravi a continuare a tirare in battuta. Complimenti alle ragazze”.

LPM BAM MONDOVI’-CHROMAVIS ECO DB 0-3

(23-25, 24-26, 18-25)

LPM BAM MONDOVI’: Longobardi 6, Pizzolato 4, Takagui 2, Grigolo 7, Riparbelli 7, Decortes 12, Bisconti (L), Populini 7, Giubilato. N.e.: Zech, Colzi, Giroldi. All.: Solforati

CHROMAVIS ECO DB: Bartesaghi 18, Anello L. 13, Martinelli 14, Trevisan 18, Cattaneo 3, Galletti 2, Porzio (L), Marchesi, Pinali, Casarotti. N.e.: Tommasini, Anello I., Rossi (L), Menegaldo. All.: Bolzoni

ARBITRI: Pernpruner e Bassan

NOTE: Durata set: 27′, 29′, 24′ per un totale di 1 ora 26 minuti di gioco

Lpm Bam Mondovì: battute sbagliate 8, ace 2, ricezione positiva 51% (perfetta 16%), attacco 36%, muri 8, errori 18

Chromavis Eco DB: battute sbagliate 9, ace 6, ricezione positiva 56% (perfetta 12%), attacco 41%, muri 5, errori 20.

© Riproduzione riservata
Commenti