Volley
Commenta

La Chromavis Eco DB chiude
l'andata in trasferta a Mondovì

Si concluderà domenica in Piemonte il girone d’andata della Chromavis Eco DB nel suo primo campionato di serie A2 femminile. Alle 17 al PalaManera di Mondovì la formazione allenata da Giorgio Bolzoni affronterà le padrone di casa targate Lpm Bam, terza forza insieme a Futura Busto Arsizio del girone A con 19 punti, mentre Offanengo è attualmente penultima a quota 9.

Dopo due match casalinghi consecutivi, entrambi terminati al tie break seppur con esito speculare (vittoria contro Lecco e ko contro Sassuolo), Porzio e compagne affrontano il difficile impegno esterno prima di tornare al PalaCoim a Santo Stefano per il derby contro l’Esperia Cremona che aprirà il girone di ritorno e chiuderà il 2022 pallavolistico.

“Mondovì – commenta coach Bolzoni – è una bella squadra, con alcune individualità molto esperte per la categoria che possono fare la differenza. Ha avuto qualche risultato altalenante, soffrendo un po’ all’inizio ma ultimamente ha trovato più continuità e soprattutto nel ritorno a mio avviso uscirà in modo ancora più deciso. La Lpm Bam può contare su una palleggiatrice straniera che fa girare bene la palla e 2-3 elementi di attacco importanti; la fase offensiva è il punto di forza di Mondovì, che oltretutto è una squadra molto grintosa e che lotta molto. Per quanto ci riguarda, la settimana di lavoro è andata bene, c’è molta consapevolezza di aver perso domenica un’occasione di portare a casa il bottino pieno contro Sassuolo. Abbiamo fatto un mea culpa tranquillo su questo aspetto e ora andiamo a Mondovì per cercare di portare a casa punti.

Abbiamo dimostrato più di una volta di potercela giocare contro tutte e cercheremo di scendere in campo senza timore”. Per la schiacciatrice della Chromavis Eco DB Francesca Trevisan sarà una partita da ex: nella scorsa stagione, infatti, la giocatrice vicentina ha militato in A2 a Mondovì, arrivando a un passo dalla conquista dell’A1, festeggiata invece da Macerata nella finale play off.

L’Lpm Bam Mondovì è allenata da Matteo Solforati ed è in un ottimo momento di forma a livello di risultati, con quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Sabato scorso le piemontesi hanno espugnato in tre set il PalaRadi di Cremona contro l’Esperia; in quell’occasione, il 6+1 monregalese è stato composto dalla regista Ana tiemi Takagui, dall’opposta Clara Decortes, dalle bande Laura Grigolo e Marika Longobardi, dalle centrali Valeria Pizzolato e Chiara Riparbelli e dal libero Veronica Bisconti.

“Abbiamo sprecato – commenta coach Solforati – la possibilità di vincere a Olbia con 3 match point per chiudere 3-1, poi è arrivata una battuta d’arresto un po’ pesante dal punto di vista dei punti lasciati per strada, a maggior ragione in un campionato e con una formula come questi. Nel complesso, però, siamo in un buon momento: sabato ci siamo riscattati con una bella prestazione contro Cremona e ora dobbiamo chiudiamo l’andata cercando di fare più punti possibili domenica. Offanengo è una squadra che ha qualche punto in meno di quelli che dovrebbe avere per quanto espresso in campo. Ha sempre lottato in tutte le partite, strappando set anche contro le cosiddette ‘big'”.

“Domenica scorsa – conclude – ha sprecato un vantaggio di 2-0 contro Sassuolo; è una squadra di qualità e forse le manca un po’ di continuità all’interno della partita. Ha trovato una delle migliori giocatrici di questo inizio di campionato, l’opposta Martina Martinelli, che sta facendo molto bene; inoltre ha una banda come Francesca Trevisan che conosco bene e che ho allenato nella scorsa stagione. Nel complesso, la Chromavis Eco DB è una formazione tosta e ci vorrà una bella Mondovì per fare risultato”.

© Riproduzione riservata
Commenti