Basket
Commenta

Parking Graf, prima vittoria
casalinga contro Brescia

foto Federica Scio

PARKING GRAF CREMA – RMB BRIXIA BASKET 72-65

(21-20; 22-18; 11-13; 18-14)

Sfida delicatissima al Palacremonesi tra Crema e Brescia, entrambe con una vittoria finora in campionato, in un match che tra ieri e la gara di ritorno può valere tantissimo per entrambe le compagini. Dopo la pausa nazionali, partita di vitale importanza per coach Piazza e coach Zanardi.
Rainis apre le danze da 3 per Brescia, ma Crema risponde con un 10-0 con Kaba assoluta protagonista che banchetta nel pitturato e obbliga coach Zanardi al timeout per le ospiti dopo 4’di gioco; Johnson in uscita dal minuto segna da fuori per il meno 4 Brescia, Melchiori sbaglia e Molnar punisce dalla media per il 10-12 che stavolta porta Piazza a fermare il gioco.

Partita tesissima ed equilibrata, Kaba dalla lunetta sigla il +4, Zanardi risponde con la bomba e sull’ultimo tiro Brescia con McCray trova l’appoggio del 20-21 del primo quarto. Johnson ispiratissima da fuori impatta il match, Dickey risorpassa in una gara che è sempre più tesa e nervosa da ambo le parti; un ottimo alto basso D’Alie-Kaba lancia Crema sul 29-26 con Brescia a fermare nuovamente il tempo.

Conte e sempre Johnson segnano da fuori, Crema avanti di 5 a 3’dall’intervallo, Brescia è solo ed esclusivamente Johnson che con un’altra tripla sigla il 36-40 che porta Piazza a chiamare timeout. Ultima azione per le padroni di casa, Kaba va in lunetta segnando un libero e all’intervallo cremasche avanti 43-38. Kaba riprende da dove aveva finito, Crema sale sul +8 e poi la gara vive di una serie di errori enormi da entrambe le parti col punteggio che non si schioda; Meresz dalla lunetta trova due liberi per il 51-41, e poi si lancia in contropiede a trovare il +13 che segna il massimo vantaggio Crema.

La solita Johnson trova 5 punti in fila per Brescia, Crema ora in totale blackout offensivo e le ospiti ne approfittano aumentando il parziale grazie a Zanardi e chiudendo la terza frazione con Crema avanti 54-51. Match di un’intensità pazzesca, Crema torna avanti di 5 grazie a Melchiori, Brescia sbaglia un paio di attacchi con le squadre che commettono falli ad ogni azione praticamente; Dickey raccoglie dalla spazzatura due viaggi in lunetta per il + 9, e poi una Conte assurda trova la bomba del 67-55 che fa esplodere il PalaCremonesi come non mai.

Brescia esce dal match, Meresz infila la bomba del +16 a 2’dal termine, e Crema finalmente può festeggiare la prima vittoria casalinga nel match più delicato della stagione. Il punteggio finale recita la vittoria della Parking Graf su Brescia per 72-65.

CREMA: D’Alie 2, Melchiori 10, Nori, Conte 18, Kaba 18, Capoferri, Radaelli, Caccialanza, Rizzi, Pappalardo, Dickey 9, Meresz 15

BRESCIA: Johnson 22, Tomasoni, Zanardi 14, Molnar 4, De Cristofaro 2, Pinardi, Scarsi 2, Minelli, Rainis 3, Vente 16, Valli, McCray 2

© Riproduzione riservata
Commenti