Volley
Commenta

Enercom Fimi, un punto
d'oro in casa della prima

COSTA VOLPINO-ENERCOM FIMI 3-2 (22-25, 25-13, 21-25, 32-30, 15-9)

CBL Costa Volpino: Pozzoni 9, Bordignon 14, Imperiali (L), Dell’Orto 2, Agazzi 5, Seghezzi, Crespi 9, Tosi 16, Pacchiotti (L), Rosso, Tomasi, Tangini 18. All. Cominetti.

Enercom Fimi Volley 2.0 Crema: Guerini Rocco, Giroletti 12, Ravazzolo 16, Labadini (L) 1, Abati (L) ne, Bocchino 12, Frassi, Moretti, Fioretti 8, Fugazza 1, Marengo 4, Bagnoli 3, Pinetti 13. All. Moschetti.

L’Enercom Fimi impegna la capolista Costa Volpino per oltre due ore e mezza e viene sconfitta al tie break. Per la squadra bergamasca, capolista del girone, si tratta del primo punto perso in casa , un dato che testimonia la portata della gara delle biancorosse.

Con qualche giocatrice non al meglio a causa dell’influenza coach Moschetti inizia la gara contro l’imbattuta capolista con Bagnoli in palleggio, Giroletti opposto, Marengo e Pinetti in banda, Frassi e Ravazzolo al centro e Labadini libero.

L’avvio è per le ospiti che, con l’ace di Ravazzolo, si portano avanti 2-6. Le padrone di casa accorciano ma l’attacco di Pinetti porta al 9-14. Costa Volpino firma quattro punti consecutivi e si riporta a -1 (14-15) e pareggia a quota 17. A quel punto giroletti e compagne ritrovano lo slancio e Bocchino con un muro chiude una serie di tre punti consecutivi per il 17-20. Un vantaggio che viene mantenuto anche grazie alle due battute sbagliate dalle padrone di casa per il 22-25.

La reazione di Costa Volpino è veemente e l’avvio di secondo set è tutto per la squadra di Cominetti che si porta sul 10-3. Il Volley 2.0 prova una reazione risalendo fino all’11-7 ma le bergamasche tornano ad allungare volando sul 22-8 per poi gestire il parziale fino al 25-13.

Nel terzo set Costa Volpino prova a scappare di nuovo e dal 4-5 si porta sul 9-5 ma questa volta l’Enercom Fimi non si scompone e col gioco corale sorpassa sull’11-12. La sfida è punto a punto fino al 19 pari poi il muro di Ravazzolo vale l’allungo sul 19-22, Fugazza si procura il set ball che Ravazzolo trasforma nel 21-25.

Il quarto parziale è quello più emozionante con le squadre che lottano punto a punto. Crema prova ad allungare sul 10-13 grazie a cinque punti consecutivi ma viene ripresa. Dal 20-20 le due squadre danno vita a una serie di cambi palla che strappano applausi al pubblico per l’intensità. E sul 27-26 un black out lascia al buio il PalaCBL. La gara riprende dopo una decina di minuti e Costa Volpino continua a procurarsi set ball, anche grazie a qualche decisione arbitrale, che Crema annulla; ma al settimo tentativo le bergamasche trovano il colpo vincente con Bordignon per il 32-30

Si va al tie break e l’equilibrio regna fino a quota 7 poi la CBL fa valere tutta la sua esperienza con un parziale di 6-1 per il 13-8. Questa volta l’Enercom Fimi non riesce a ricucire lo strappo anche perché il nastro aiuta l’ultimo colpo di Tangini per il 15-9.

Si chiude col successo di Costa Volpino e il Volley 2.0 conquista un solo punto ma gli applausi del pubblico sono divisi tra le due squadre che hanno dato vita a una sfida d’alto livello tecnico e spettacolare.

Un risultato positivo per l’Enercom Fimi come sottolinea il tecnico Matteo Moschetti: “Sono molto contento, abbiamo fatto una partita di grande carattere. Abbiamo sempre lottato, ad eccezione del secondo set in cui abbiamo sofferto la loro voglia di rivalsa dopo il primo parziale perso. Nel quarto set abbiamo anche avuto la possibilità di fare nostro l’incontro ma giocavamo contro una squadra molto forte e con punti di riferimento importanti”.

© Riproduzione riservata
Commenti