Pergolettese
Commenta

Impresa Pergolettese: in
10 per 45’ batte il Novara

Pergolettese con una gara di cuore, di tenacia, esce vittoriosa dalla sfida con il Novara, dopo aver dovuto giocare per tutto il secondo tempo in inferiorità numerica. Pergolettese e Novara, entrambe reduci da un pareggio e una sconfitta nelle ultime due gare, sono scese in campo alla ricerca di un pronto riscatto e hanno dato vita a una gara dai toni caldi sin dalle prime battute.

Parte bene la Pergolettese ed è sua la prima conclusione della gara con Iori che, stretto tra portiere e difensore, calcia alto da buona posizione. Poi ancora Iori, molto attivo, cerca di sorprendere Pissardo con un tiro a giro: il portiere ospite si distende e devia in angolo.
I gialloblù isistono e Andreoli mette un pallone sottoporta, Khailoti anticipa Guiu appena prima della deviazione in rete e mette in angolo.

Il Novara si preoccupa maggiormente di difendersi, cercando l’imbucata per i due attaccanti. La prima conclusione degli ospiti arriva al 30’ con Tavernelli che da pochi passi calcia a lato. La supremazia della Pergolettese ha il giusto premio al 34’ con il gol di Iori, bravo a infilare la porta di Pissardo in diagonale, dopo un suo miracolo nel deviare con la mano una conclusione di Arini da breve distanza.

Il Novara non riesce a impensierire Soncin e la Pergolettese è padrona del campo. Poi al 42’ il fattaccio che cambia il trend della gara. Artioli (già ammonito) nel contendere una palla in takle, secondo l’arbitro, interviene col piede a martello: ammonizione e espulsione per doppio giallo.

Nella ripresa si attende il pressing del Novara che c’e’ stato, ma con scarsa incisività e così la squadra gialloblù ha buttato il cuore oltre l’ostacolo e con una grande gara in fase difensiva non ha concesso nessuna chance agli ospiti per recuperare lo svantaggio. L’unica vera occasione è capitata a Khailoti che, intervendo su un cross di Tavernelli, da breve distanza ha messo il pallone sopra la traversa. Al fischio di chiusura grande esultanza in campo e sugli spalti per questa vittoria preziosissima. Per il Novara una prestazione su cui rflettere, sopratutto per la poca incisività nel secondo tempo.

 

IL TABELLINO
PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Piccinini, Arini, Lambrughi; Bariti, Andreoli, Artioli, Varas, Villa; Guiu Vilanova (31’st Cancello), Iori (20’st Verzeni). A disp. Rubbi, Cattaneo, Bevilacqua, Gabelli, Mazzarani, Corti, Lucenti, Figoli, Vitalucci. All. Alberto Villa
NOVARA (3-4-1-2): Pissardo; Bertoncini (18’st Ranieri), Carillo, Khailoti; Ciancio (27’st Calcagni), Masini, Urso, Marginean (27’st Rocca); Galuppini (27’st Gonzalez);  Bortolussi, Tavernelli. A disp. Menegaldo, Koco, Di Munno, Bonaccorsi, Diop, Buric, Da Silva, Amoabeng. All. Roberto Cevoli
ARBITRO: sig. Panettella Claudio di Bari
RETE: p.t. 34′ Iori.
AMMONITI: Masini, Ciancio, Tavernelli, Gonzalez, Soncin
ESPULSO: Artioli al 42′ del p.t. per doppio giallo
NOTE: serata fredda, terreno in ottime condizioni, angoli 7 – 5, rec. 1+ 3, spett. 485

 

© Riproduzione riservata
Commenti