Pergolettese
Commenta

Villa: "Virtus Verona forte,
ragioniamo di partita in partita"

Lasciate alle spalle le ricorrenze per il 90esimo anno di fondazione, per la Pergolettese è ora di ributtarsi nel campionato che bussa alle porte con una settimana piena di gare. Otto giorni di intenso impegno, con tre gare da disputare. Due al Voltini. Si inizia con la Virtus Verona domenica 27 novembre alle 14.30, poi a seguire Novara mercoledì e la prossima domenica si andrà a far visita al Vicenza.

“La Virtus Verona – spiega l’allenatore gialloblù Alberto Villa -, non dobbiamo farci ingannare dalla classifica, è una squadra forte, in ripresa, una squadra in salute e viva. Noi non dobbiamo commettere l’errore di pensare di scendere in campo senza la dovuta concentrazione e fame. Anzi, dobbiamo metterci in testa di dover fare una guerra: domenica dobbiamo essere tutti pronti a battagliare.”

Villa quindi porsetue: “Adesso per noi l’Everest da scalare è la Virtus Verona. Guardiamo partita dopo partita, non pensiamo alle altre due, pensiamo solo a questa, ed è giusto che sia così. La mentalità deve essere questa; dobbiamo assolutamente fare una partita importante per noi, per la nostra classifica e cercare di ottenere il massimo.”

Con Lambrughi assente, il tecnico pensa a come ovviare a questa assenza: “Stiamo provando un paio di soluzioni: vediamo quale sarà la soluzione migliore. Tutti i ragazzi sono pronti, sono bravi e lo hanno già dimostrato. Adesso, come ho già detto in passato, si stanno riprendendo quasi tutti. Il livello di competitività si è alzato e quindi ci sarà bisogno di tutte le carte a disposizone cosi’ da avere maggiori frecce nell’arco da sfruttare.”

© Riproduzione riservata
Commenti