Volley
Commenta

Per Offanengo anticipo
sul campo del Club Italia

Anticipo importante in chiave classifica per la Chromavis Eco DB nel campionato di serie A2 femminile (girone A), con Offanengo di scena domani (sabato) alle 16 al centro Fipav Pavesi di Milano per sfidare le azzurrine del Club Italia nell’ottava giornata d’andata. Le neroverdi di Giorgio Bolzoni hanno chiuso senza punti il ciclo di ferro ravvicinato iniziato contro Futura Busto Arsizio (1-3), proseguito domenica scorsa contro la capolista Brescia (ko in quattro set) e terminato mercoledì nel turno infrasettimanale casalingo contro Trento (0-3). Dopo tre sconfitte consecutive, Offanengo – fermo a quota 6 punti in classifica – prova a rialzarsi sfidando l’attuale fanalino di coda del girone.

“In questo momento – commenta coach Giorgio Bolzoni – il Club Italia sta facendo un po’ fatica nei risultati contrariamente a quanto si vedeva nel pre-campionato dove le azzurrine si erano mostrate già in palla. E’ una squadra composta da ragazze giovani, sicuramente interessanti e con esperienze di competizioni internazionali con le giovanili azzurre. Contro formazioni di questo tipo, devi essere un po’ fortunato a incrociare una loro giornata storta, perché viceversa in quella positiva il compito si complica. Credo ci aspetti una partita dove dovremo guardare molto dalla nostra parte e imporre il nostro gioco per non farci travolgere da determinate situazioni. Se non spingi a dovere e permetti all’avversario di sviluppare un gioco semplice, ti trovi di fronte una bella squadra che ti mette in difficoltà”.
Mercoledì scorso, la Chromavis Eco DB ha recuperato la centrale Marina Cattaneo (assente per infortunio domenica scorsa a Montichiari contro Brescia), mentre era ancora fuori causa la compagna di reparto Letizia Anello, tutt’ora in fase di valutazione in chiave-recupero.

Il Club Italia è allenato da Marco Mencarelli e Michele Fanni e in classifica ha tre punti, frutto del successo casalingo in quattro set alla terza giornata contro Lecco, mentre per il resto sono arrivate sconfitte senza punti. Mercoledì scorso le azzurrine hanno ceduto 3-0 sul campo della Tecnoteam Albese Volley Como. “Avere due partite ravvicinate – commenta Fanni – ci dà la possibilità di testarci a breve termine e di provare a fare qualche passo avanti, cercando un po’ più di continuità su ciò che avviene nella nostra metà campo e testando gli aspetti su cui stiamo lavorando. Soprattutto in questa prima parte della stagione ci stiamo concentrando su di noi e relativamente poco su quello che fa l’avversario. Naturalmente facciamo sempre video e prepariamo le partite, ma il focus maggiore è su quello che dobbiamo fare noi. Molto spesso le cose ci riescono molto bene in allenamento, ma portarle in partita è tutta un’altra storia. Avere due gare così ravvicinate è ottimo per vedere a che punto siamo arrivati”.

Nel pre-campionato, le due squadre si sono affrontate al PalaCoim nel Trofeo Pietro Bressan, dove le azzurrine avevano vinto 2-1 la semifinale contro Offanengo per poi aggiudicarsi la manifestazione vincendo in finale in rimonta contro Cremona. “In quell’occasione – osserva Fanni – contro la Chromavis Eco DB abbiamo disputato un buon test e siamo riusciti a vincere, penso possa essere un avversario alla nostra portata, anche se si tratta di match informali giocati prima dell’avvio della stagione ed è passato diverso tempo da allora. Anche se è utile conoscere, seppur parzialmente, chi c’è dall’altra parte del campo, siamo ancora molto concentrati su noi stessi, dobbiamo sempre provare a fare il massimo e a fine partita facciamo alcune valutazioni”.

© Riproduzione riservata
Commenti