Volley
Commenta

Esperia sprecona con Montale
Secondo ko al tie break

U.S. ESPERIA CREMONA-EMILBRONZO 2000 MONTALE 2-3 (25-17; 19-25; 19-25; 25-17; 15-17)

[Durata set: 26’, 25’, 30’, 27’, 27’; tot. 2h15’]

U.S. ESPERIA CREMONA: Pasquino 3, K. Kullerkann 16, Rossini 23, Coppi 15, L. Kullerkann 8, Ferrarini 9, Zampedri (L), Balconati 0, Giacomello 0, Buffo 2, Piovesan ne, Landucci ne. All.: Valeria Magri.

EMILBRONZO 2000 MONTALE: Lancellotti 1, Visintini 27, Bozzoli 6, Frangipane 13, Rossi 14, Fronza 20, Bici (L1), Mammini 0, Mescoli 1, Zojzi 1, Bonato ne, Angelini ne, Montagnani (L2) ne. All.: Andrea Ghibaudi.

ARBITRI: Davide Morgillo; Luigi Pasciari.

NOTE – Spettatori: 150 circa. U.S. Esperia: 4 Ace, 8 Battute sbagliate, 7 Muri; Emilbronzo 2000 Montale: 1 Ace, 8 Battute sbagliate, 12 Muri.

 

Secondo tie break consecutivo per l’Esperia e seconda sconfitta al quinto per Cremona. Dopo il 3-2 di Albese, arriva il 2-3 farcito di rimpianti al PalaRadi contro Montale. A Cremona passa l’Emilbronzo 2000, che ottiene la prima gioia esterna di una stagione iniziata con difficoltà diffuse. Nella 6ª giornata del girone A di Serie A2 femminile, a Ca’ de Somenzi finisce 2-3 in coda ad una maratona di volley di due ore e quindici minuti. Top scorer l’attaccante ospite Visintini, decisiva con 27 punti, per l’Esperia su di giri Rossini con 23 bersagli.

Coach Magri ritrova Coppi dall’inizio al posto di Buffo, mentre Ghibaudi sceglie Bozzoli per Zojzi. Parte forte Cremona, che apre il primo set con un netto 5-0 (time-out Ghibaudi sul 4-0). Montale non riesce mai a reagire, con Cremona che mantiene sempre un vantaggio di almeno quattro punti. Sul finale di set le tigri gialloblù scappano via (20-12) mentre Ghibaudi manda in campo Mescoli per Bozzoli. La situazione non cambia, con le nerofucsia in netta difficoltà. Dentro anche Mammini e Zojzi ma c’è poco da fare: il primo set (25-17) è delle padrone di casa (6 punti per Rossini, 5 per Fronza).

L’Emilbronzo 2000 prova a cambiare marcia in avvio di secondo set, gioca decisamente meglio e si porta avanti 11-7, col time-out di Magri su questo punteggio. Montale, sul 18-15 a proprio favore, piazza un break importantissimo con due punti consecutivi di Visintini (20-15). Valeria Magri chiama il time-out sul 22-17 per le nerofucsia, che però portano a casa meritatamente il secondo parziale: finisce 25-19 per Montale (6 punti per Visintini, 4 per Frangipane, Fronza e Coppi).

L’avvio di terzo set è equilibrato, con Cremona che però riesce a mantenere almeno un break di vantaggio fino al muro di Fronza che vale il 10-10. Montale allunga a più due con l’attacco out di Rossini (15-13), poi più tre col muro di Rossi (16-13) che porta anche al time-out di Magri. Non basta lo stop perché Montale allunga ancora con Frangipane e Rossi (19-14), mentre Fronza trova il mani-out del 21-16. Montale scappa via e porta a casa il parziale col punteggio di 25-19 (9 punti per Visintini, 5 per Fronza e Rossini).

Meglio Cremona all’alba del quarto parziale, che va subito avanti 5-1 e “costringe” Ghibaudi all’immediato time-out. Le padrone di casa ritrovano la linfa del primo set e allungano 12-7, mentre Ghibaudi manda dentro Mammini e Zojzi per Lancellotti e Visintini, per poi chiudere il doppio cambio sul 14-9 per le gialloblù. L’ace di Rossini sa di sentenza (19-11), con Cremona che allunga il match al tie-break vincendo il quarto parziale 25-17 (6 i punti di Rossini, 5 per Kadi Kullerkann).

Montale va avanti 5-2 in avvio di tie-break, con Magri che chiama subito il time-out. Cremona recupera un break e si porta a meno uno (6-7) con time-out di Ghibaudi dall’altra parte. Si cambia campo sull’8-6 per Montale, poi Magri manda dentro Buffo che trova il punto del 9-9. Non basta il secondo time-out di Ghibaudi sul 10-9 per Cremona, perché le padrone di casa allungano ancora (11-9). Dentro Mammini per Lancellotti, per un cambio che si chiude sul 12-11 per le gialloblù. Time-out Magri sul 16-15 per Montale. Alla fine ad esultare è l’Emilbronzo 2000 Montale, che con l’attacco out di Coppi trova il 17-15 (5 punti per Visintini, 4 per Fronza e Rossini). Per l’Esperia, mercoledì alle 20:30 al PalaRadi, arriverà la corazzata Brescia.

 

© Riproduzione riservata
Commenti