Vbc
Commenta

La Vbc festeggia in casa:
3-1 con Macerata

Fotogallery Francesco Sessa

Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Cbf Balducci Hr Macerata [25-16; 25-22; 19-25; 27-25]

Casalmaggiore: Carlini, Malual, Melandri, Lohuis, Frantti, Perinelli, De Bortoli (L), Mangani, Braga E., Piva, Scola, Braga,, Dimitrova, Sartori.
All. Pistola-Tettamanti.

Macerata: Rocco, Abbott, Cosi, Malik, Fiesoli, Molinaro, Fiori (L). Napodano (L), Quarchioni, Okenwa, Milanova, Poli.
All. Paniconi – Carancini.

Tre preziosissimi punti per Vbc Casalmaggiore tra le mura amiche del PalaRadi, dove ha conquistato la vittoria contro Macerata per 3-1. Una partita con qualche difficoltà per le rosa, che hanno rischiato più volte di cedere il passo, ma che si è infine conclusa in maniera positiva.

Parte bene Macerata, ma le padrone di casa impiegano pochi punti per prendere le misure e mettere la freccia. Sul 6-3 coach Paniconi chiede già il primo time out ma questo non ferma la corsa rosa. La Vbc anche stasera sfoggia un buon muro/difesa, e una Lhouis particolarmente in forma in attacco. Dall’altra parte le marchigiane tentano di colmare il gap, ma commettono un sacco di errori e faticano a finalizzare, con buona pace delle rosa che chiudono il set sul 25-16.

Nel secondo set Casalmaggiore parte in quarta, ma Macerata si butta subito all’inseguimento, riuscendo a colmare il gap portandosi sul 5-5. La partita continua punto a punto, con la formazione ospite che cerca di dare filo da torcere alle padrone di casa. Tanto che sul 16-17 si portano in vantaggio, costringendo coach Pistola a chiedere lo stop. Una pausa che aiuta le rosa a riprendere in mano le redini de gioco e a portarsi sul 20-18. La sfida è molto combattuta nel finale, con una sfida all’ultimo punto, che vince la Vbc con 25-22.

Nella ripresa Casalmaggiore presenta qualche difficoltà, e sullo 0-3 coach Pistola chiede il time out. La situazione non migliora di molto e le padrone di casa continuano ad arrancare dietro la formazione marchigiana, che approfitta degli errori commessi in campo dalle rosa. L’allenatore cambia gli equilibri in squadra e le rosa riescono a a colmare il gap e a tornare in pareggio. Le marchigiane non si scoraggiano e rimettono la freccia, portandosi in vantaggio e approfittando di una Vbc ora non troppo brillante, tanto che sull’11-15 coach Pistola chiede nuovamente uno stop. Le rosa tentano un’ultima rimonta, ma continuano a fare troppi errori e a regalare punti alle avversarie, che chiudono sul 19-25.

Il quarto set inizia con una Trasporti Pesanti scatenata, che si porta subito sul 4-0, inducendo coach Paniconi a chiedere il time out. Questo aiuta Macerata a riprendere il ritmo e partire all’inseguimento, tornando a mettere in difficoltà la formazione di casa e colmando il gap sull’8-8. Casalmaggiore non ci sta e ingrana la quarta, ma poi si lascia frenare da troppi errori, che consentono alla formazione avversaria di tallonare a stretto giro, fino a ritrovare il pareggio sul 16-16. Le rosa non sono incisive e regalano troppo, lasciando alle avversarie spazio per esprimersi. E’ Alexia Frantii a chiudere la questione, con un 27-25. lb

© Riproduzione riservata
Commenti