Vbc
Commenta

Vbc, dopo Novara al
PalaRadi arriva Macerata

Si torna già in campo dopo la maratona del PalaRadi di mercoledì contro Novara che ha regalato un punto utilissimo alla classifica della Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore. Al palazzetto cremonese, sabato 19 novembre, arriva la Cbf Balducci Macerata a far visita a capitan Dimitrova e compagne ancora una volta tra le mura amiche prima delle due trasferte che le aspettano. Fischio d’inizio fissato per le ore 20.30, dirigono Michele Brunelli e Gianluca Cappello.

Durante il riscaldamento della gara di sabato, le ragazze della Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore indosseranno delle magliette per supportare la Fondazione Andrea Bocelli, ente filantropico che nasce per aiutare le persone in difficoltà a causa di malattie, condizioni di povertà ed emarginazione sociale attraverso la promozione e il sostegno di progetti umanitari nazionali ed internazionali. Per maggiori info visitate il sito www.andreabocellifoundation.org.

Terminato il difficile uno-due di gare con due delle pretendenti allo scudetto, l’head coach di Casalmaggiore Andrea Pistola, coadiuvato da coach Mauro Tettamanti e dall’assistant Michele Moroni, potrà sicuramente partire dalle tante cose più che buone viste nelle ultime gare, soprattutto nei primi due set con Conegliano e nei primi tre con Novara, cercando di correggere il tiro sugli errori, come detto a fine gara da Laura Melandri ai microfoni di Volleyball World, ma con una coesione di squadra che cresce sempre di più così come le affinità tra le giocatrici in vista della gara con le marchigiane, match più alla portata delle rosa, ma ovviamente da non sottovalutare. Nessuna delle giocatrici rosa hanno vestito la maglia della Balducci mentre tra le ospiti Francesca Napodano e Alessia Fiesoli sono state giocatrici di Casalmaggiore.

“Con Novara abbiamo messo pressione sin da subito – dice Juliet Lohuis – soprattutto con il nostro servizio. Nel quarto set però le ospiti sono partite forti e noi abbiamo iniziato a sbagliare troppo…il vantaggio iniziale poi nel tie break non ci ha dato modo di recuperare”. Ma si torna a giocare tra le mura amiche e questo può essere sicuramente un punto a favore della Vbc. “Non conosco ancora tutte le giocatrici della squadra marchigiana – conclude Juliet – ma le stiamo analizzando al meglio, sicuramente continueremo a lavorare anche sul nostro gioco. Poter giocare un’altra partita in casa in questa settimana è bellissimo”.

© Riproduzione riservata
Commenti