Volley
Commenta

Esperia, buon punto
sul campo di Albese

L’Esperia torna da Casnate con un punto: Albese la spunta dopo oltre due ore di battaglia vincendo 3-2.  Le tigri gialloblù continuano così a muovere la classifica e lo fanno al termine di una gara a fasi alterne.
L’atteggiamento iniziale fa presagire un’ottima domenica per il gruppo di coach Magri. Tuttavia Albese fin dalla seconda parte del primo periodo, con l’inserimento di Nardo e Conti, comincia a carburare e sfoga il proprio impeto nei set centrali portandosi sul 2-1. Esperia si dimostra dura a morire e si rialza di gran carriera nel quarto. Nel set di spareggio, conducono le comasche, Cremona si porta avanti sul 12-13, ma i vantaggi premiano Nicolini e compagne. Prossimo impegno per le tigri gialloblù la gara del PalaRadi contro Montale.
Avvio fiammante per le tigri gialloblù che spingono sull’acceleratore con Kadi Kullerkann ed un paio di errori al servizio comaschi. La fast di Ferrarini vale il 5-10, Cassemiro scuote le sue sul 7-12. La solita Kadi Kullerkann in diagonale prima e col servizio poi realizza l’8-15. La pipe di Buffo fissa il +8 su cui coach Chiappafreddo esaurisce i timeout. Lo stesso coach corre ai ripari inserendo Conti e Nardo per Pinto e Stroppa. L’errore di Rossini consegna la doppia cifra ad Albese, ma Liis Kullerkann a muro su Conti realizza il 10-18. Due punti di Alice Nardo fanno alzare il volume al PalaFrancescucci, ma ci pensa Kadi Kullerkann col pallonetto a concretizzare il 12-20. La fast di Veneriano accorcia le distanze, complice il turno al servizio favorevole di Nardo, 15-20 e coach Magri mette le mani a T. La tesa di Ferrarini da respiro a Cremona, 18-22. Rossini sfrutta le mani alte del muro, 20-23. Un’invasione cremonese accorcia il gap sul 22-23. La pipe di Buffo offre alle compagne due set points. La fast di Liis Kullerkann mette fine al primo set sul 22-25.
Kadi Kullerkann inaugura il secondo set con la diagonale da posto 2. Cassemiro impatta con il mani out su Ferrarini, 2-2. Alice Nardo firma il mani fuori del 7-4. Veneriano alza il muro ed è 9-5 Albese, coach Magri richiama le sue. Cremona accorcia con Buffo, Nardo non ci sta ed è 11-8. Capitan Veneriano fa male anche col servizio, 15-9. Coach Magri opta per Balconati su Pasquino e Coppi su Rossini in banda. Il muro a uno di Nicolini su Buffo ispira il timeout Cremona sul 17-9. In campo anche Anna Piovesan su Simona Buffo. Nicolini a muro fa la voce grossa più volte, la ex di turno Badini poi va a segno per il 22-9. Due errori in attacco di Kadi Kullerkann rimettono il conto in parità, 25-10 Albese e tutto da rifare.
Il terzo set assume l’importanza dello spartiacque e l’avvio del periodo lo dimostra. Alice Nardo sfrutta il muro di Pasquino ed è 5-4. Cremona mette il naso avanti con la parallela firmata Kadi Kullerkann, 8-9. La fast di Liis Kullerkann mantiene un punto di margine per le tigri, poi Veneriano a muro si impone su Buffo ed è 12-12. Nardo di forza viola il muro, 14-12. L’ace di Conti porta al timeout Cremona sul 16-12. Albese procede nell’allungo con la parallela di Mari Cassemiro, 20-13. La tesa di Beatrice Badini vale il 22-14. Kadi Kullerkann non trova la parallela vincente, rimedia Piovesan, 24-16. La diagonale di Conti porta avanti Albese, 25-16 e 2-1 Tecnoteam.
Cremona riparte con Pasquino-K. Kullerkann in diagonale, Buffo e Coppi in banda, L. Kullerkann e Ferrarini al centro, Zampedri libero. È la difesa punto di Laura Pasquino a scuotere le compagne, 3-4. L’ace di Ferrarini fissa il 4-7. Coach Chiappafreddo richiama le sue dopo l’invasione che vale il 4-8. Un’altra pipe firmata Simona Buffo riporta il sorriso sui volti cremonesi, 5-10. Kadi Kullerkann torna a colpire le mani di Cassemiro, 6-14 e coach Chiappafreddo raduna le sue. Coppi fa il solco sui nove metri, Buffo va a segno con la diagonale del 6-16. Due attacchi formidabili di Kadi Kullerkann spingono Cremona sul 9-20. Coppi di forza smeriglia il muro albesino per il 10-23. La stessa schiacciatrice toscana porta l’incontro al quinto set: 12-25.
Albese parte con un 3-0 che si arresta con un errore in battuta. La diagonale di Simona Buffo accorcia il gap sul 3-2. Nardo a muro su Ferrarini fissa il 5-2. La centrale cremonese si fa perdonare con due murate per il 6-4. Cassemiro in parallela porta al cambio campo sull’8-5. Kadi Kullerkann interrompe il break di Veneriano al servizio: la diagonale vale il 10-6. Badini fa saltare in piedi il pubblico di casa con la murata su Kadi Kullerkann, 12-7. La parallela di Rossini stuzzica coach Chiappafreddo che richiama le sue sul 12-9. Liis Kullerkann trova un ace per il -2. Albese si perde in attacco e il punteggio si ribalta, è 12-13. Conti di forza impatta, 13-13. Il primo match point è di Albese, ci pensa Kadi Kullerkann a vanificarlo. Lo stesso opposto poi procura un match point alle compagne, Albese rimedia e con Chiara Pinto chiude la partita sul 18-16.

© Riproduzione riservata
Commenti