Pergolettese
Commenta

Pergo, missione compiuta: Bariti
e Andreoli mettono in riga il Trento

Prossimo impegno in casa della Pro Vercelli, formazione in difficoltà rispetto alle aspettative della vigilia (2 punti in meno dei gialloblu) alla luce anche del ko subito sabato in casa Juventus Next Gen.

Nella foto Bariti, autore del primo gol

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Nonostante un Trento in grande forma, comunque scalato dalla Pergolettese con una prova all’interno della quale sono state create diverse occasioni da gol nitide, rischiando peraltro abbastanza poco.

Gli ospiti arrivano al Voltini forti di 4 risultati utili nelle ultime 5 sfide, ma i gialloblu di Villa partono forte: dopo un primo tentativo di Iori, al 16’ ecco il vantaggio. Cross a tagliare il campo di Lambrughi, da destra sbuca Bariti, che al volo mette fa centro, svestendo i panni dell’uomo assist per una volta e indossando quelli del bomber.

Al 33’ episodio contestato: Belcastro sviluppa benissimo in verticale per l’ex Cremonese Bocalon, che calcia fuori davanti al portiere. L’arbitro però ravvisa un fallo di Piccinini e dunque resetta tutto e concede rigore. Bocalon ha così una seconda chance anche se Soncin, dopo avere parato un rigore alla capolista Renate, quasi incarta anche questo: è comunque 1-1.

La Pergolettese si scuote subito: al 39’ Iori cerca il diagonale ma perde il duello col figlio d’arte Marchegiani. Nella ripresa sono ancora i locali a spingere: al 63’ punizione tagliata di Artioli, ma ancora Marchegiani ci arriva bene e la tiene. Al 67’ sulla solita grande apertura ancora di Artioli, Bariti va fino in fondo ma nuovamente trova la prodezza del portiere trentino.

Anche quest’ultimo però si arrende a un quarto d’ora dalla fine, quando il flipper dopo punizione di Artioli, libera Andreoli sulla sponda di Varas per il 2-1 definitivo. Prossimo impegno in casa della Pro Vercelli, formazione in difficoltà rispetto alle aspettative della vigilia (2 punti in meno dei gialloblu) alla luce anche del ko subito sabato in casa Juventus Next Gen.

IL TABELLINO:
PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Piccinini, Lucenti, Lambrughi; Bariti, Figoli (13’pt Andreoli), Artioli (39’st Mazzarani), Varas, Villa; Abiuso (39’st Guiu Vilanova), Iori (16’st Cancello). A disp. Rubbi, Cattaneo, Bevilacqua, Gabelli, Corti, Vitalucci, Verzeni. All. Alberto Villa.
TRENTO (3-4-1-2): Marchegiani; Galazzini, Garcia Tena (1’st Trainotti), Ferri; Ballarini (31’st Semprini), MIhai, Damian, Fabbri; Belcastro (6’st Saporetti); Bocalon, Pasquato (14’st Ianesi). A disp. Tommasi, Bertaso, Matteucci, Benedetti. All. Bruno Tedino.
ARBITRO: sig. Gianluca Grasso di Ariano Irpino
RETI: p.t. 16′ Bariti, 34′ Bocalon su rig.; s.t. 29′ Andreoli
AMMONITI: Mihai, Piccinini, Ballarini, Galazzini, Lucenti, Ferri
NOTE: giornata parzialmente soleggiata, terreno in perfette condizioni, angoli 4 -2, rec.2+3

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti