Cremonese
Commenta

Zanetti: "Cremonese rognosa,
dovremo esserlo anche noi"

foto empolifc.com

“La Cremonese – ha affermato l’allenatore dell’Empoli Paolo Zanetti nella conferenza della vigilia della sfida contro la Cremonese di questa sera, venerdì 11 novembre, – è una squadra aggressiva, che lavoro sulle fonti di gioco cercando di non farti giocare, che riparte in velocità, attaccagli spazi. Una squadra rognosa, lo è stata per tutti, lo sarà sicuramente anche per noi. Dall’altra parte dovranno trovare una squadra altrettanto rognosa, combattiva e pronta ad andare in campo pronta a sporcarsi”.

Zanetti ha quindi aggiunto: “Non voglio vedere una squadra che gioca di fioretto ma pronta a calarsi nel tipo di gara che l’avversario ci farà giocare, questo è un aspetto determinante e sintomo di grande umiltà. Ogni gara ti mette in un binario e tu ci devi saper stare. Abbiamo tutte le carte in regola per fare un risultato positivo, abbiamo ben chiaro che cosa fare: non ci resta che metterlo in campo”.

Parlando della partita che si aspetta il tecnico azzurro ha spiegato: “Non è detto che noi facciamo la partita e loro ci aspettano. La Cremonese è una squarta che sa fare bene entrambe le cose, ci dobbiamo attendere qualsiasi situazione. E’ un avversario che sa sporcare la partita, che la sa mettere su intensità, duelli, dovremo essere pronti a calarci nel ritmo della partita senza snaturare le nostre qualità. La fame deve essere al massimo: è una partita importante per loro ma per noi deve essere quella più importante, nella quale vogliamo assolutamente fare risultato”.

L’allenatore ha poi concluso: “Vogliamo finire bene questa annata. Gli scontri diretti? I ragazzi sentono l’importanza della partita e quando lo hanno fatto non l’abbiamo mai sbagliata: sintomo di consapevolezza, grande maturità e che moralmente questa squadra ha delle qualità”.     

© Riproduzione riservata
Commenti