Altri Sport
Commenta

Mondiali Karate a Treviglio:
successi per il Moving Club Crema

i mondiali di Karate Fska (Funakoshi Shotokan Karate Association), organizzati dalla Usn Karate–Us Acli e Fska Italia, che si sono svolti al PalaFacchetti di Treviglio il Moving Club Karate Crema, del maestro Silvia Marotta, che si è unito alla rappresentativa italiana Us Acli è riuscito nell’impresa di conquistare 17 podi totali, con 5 ori, 3 argenti e 9 bronzi.

Per la categoria cinture nere Seniores Maschile, sul tatami il ventinovenne di Cremosano, Manuel Pellini, 29 anni, 4° dan, già oro nel kata individuale ai mondiali Fska di Londra nel 2019, che ha concluso il suo mondiale 2022 con tre ori ed un bronzo. Per la categoria Master hanno gareggiato nel kata individuale Carla Cucuzza, cintura nera 3° dan, che ha raggiunto un meritatissimo terzo posto e Federica Scalvini, cintura marrone, che si è aggiudicata il bronzo. Eccellenti i risultati ottenuti dagli atleti dai 13 ai 21 anni: oro nel kata a squadre, categoria Juniores cinture nere, per Francesco Gerevini, Andrea Accardi e Lorenzo Vavassori. Argento per Andrea Accardi nel kata individuale Juniores cinture nere e per Lorenzo Vavassori nel kumite a squadre Juniores cinture nere. Argento anche per Sabrina Boscolo, categoria cinture marroni, nel kata individuale, seguita dalla compagna di squadra Clarissa Ascoli, che si è aggiudicata il bronzo. Bronzo nel kata individuale cinture nere femminile per Cristina Rohde Salazar, 2° dan, a pochi decimi dalla medaglia d’argento. Terzo podio per Vavassori, che si prende il bronzo nel kumite individuale, sfiorando la finale. Bronzo nel kumite individuale cinture nere Juniores femminile per Sofia Bosi, 1° dan, come per Giulia Bressanelli, cintura nera Juniores 2° dan nel fukugo. Oro anche per l’undicenne Sara Acanfora, cintura arancio, che ha eseguito due eccellenti kata, per la gioia del suo istruttore Manuel Pellini che, con Sofia Bosi, guida il Moving Club Karate di Cremosano.

© Riproduzione riservata
Commenti