Basket
Commenta

Parking Graf ancora al palo
Ragusa vince 85-82

Sfida delicatissima tra Crema e Ragusa, con le cremasche ancora a 0 punti, mentre le siciliane sono reduci da 4 sconfitte di fila, abbastanza inaspettate. Gara che segna il ritorno di coach Diamanti a Crema da allenatore avversario, autore della promozione lo scorso anno dalla A2.

Gara che inizia subito con Romeo a dominare, due bombe e un assist per l’8-0 Ragusa dopo nemmeno 2′ di gioco e timeout obbligatorio di coach Piazza; Melchiori da fuori sblocca Crema,ma Ragusa mantiene un cospicuo vantaggio che aumenta quando Anigwe banchetta in area per il 18-5 di metà periodo. Crema è solo Melchiori, mentre le ospiti dominano in tranquillità e con Dotto trovano la bomba del +17. Primo quarto che va in archivio con Ragusa avanti 31-14. Meresz segna il suo primo canestro, ma Ragusa da 3 è implacabile con Dotto per il +20 con le neroverdi in totale controllo del match; Consolini entra e piazza subito due ottime giocate, Ragusa avanti 49-23, Crema trova un paio di sprazzi da Conte ma in difesa è un totale colabrodo. All’intervallo si arriva con le siciliane che conducono 57-33.

Ragusa abbassa il ritmo, Crema trova un paio di triple con D’Alie e Conte che portano Diamanti a fermare subito la contesa; la solita, splendida, Romeo trova la bomba che ridà fiducia a Ragusa, ma una Conte gran lottatrice trova un’altra tripla per il 47-68. Gara che prosegue a strappi, Crema ci prova ma le ospiti resistono con discreta tranquillità e il terzo quarto va in archivio sul 54-72. Ragusa forse la dà per vinta, Rizzi e Meresz trovano il canestro da fuori e in un amen riportano Crema a meno 14, con Diamanti infuriato a chiamare un focoso timeout per le ospiti.

Conte meravigliosa ne infila altri 6 per un meno 8 clamoroso, Anigwe interrompe il digiuno per Ragusa, ma D’Alie risponde dall’altra parte col canestro del 69-78 e Diamanti ancora una volta chiama tempo. Anigwe è l’unica soluzione per Ragusa, Meresz sbaglia due tiri clamorosi, ma Ragusa perdue due palloni che Melchiori e D’Alie tramutano in 5 punti per il meno 3. Romeo prova la tripla e viene stoppata da Kaba ma gli arbitri inventano un fallo assolutamente inesistente che permette alla play siciliana di siglare l’84-79 con 10″ da giocare. I liberi finali fissano il punteggio sull’85-82 Ragusa.

© Riproduzione riservata
Commenti