Volley
Commenta

Enercom Fimi: secco
3-0 contro Cabiate

Prestazione da applausi per l’Enercom Fimi che al Palabertoni cancella Cabiate in tre set. La sfida tra quarta e quinta in classifica non è stata equilibrata come ci si sarebbe aspettato grazie al gioco delle biancorosse che hanno tolto ogni punto di riferimento alle avversarie parse completamente spaesate. Giroletti e compagne consolidano così il quarto posto in classifica alla vigilia del trittico di ferro contro le tre squadre attualmente imbattute del girone: Legnano, Pro Patria e Costa Volpino. Contro Cabiate, neopromossa ambiziosa, coach Moschetti schiera Bagnoli in palleggio, Giroletti opposto, Pinetti e Bocchino in banda, Fioretti e Ravazzolo al centro con Labadini libero.

Il primo punto della gara è per le comasche ma l’Enercom Fimi ribatte con un parziale di 7-0 favorito dall’ottima battuta di Bagnoli che festeggia anche due ace. Alle biancorosse riesce tutto al meglio e qualche errore in battuta non rallenta la corsa. Dal 14-8 le ospiti provano ad avvicinarsi ma vengono ricacciate a 7 punti e dal 18-12 i muri di Giroletti, Bocchino e l’ace di Fugazza favoriscono il parziale di 7-1 che porta al successo 25-13.

Cabiate accusa il colpo e nei primi scambi commette ben quattro infrazioni consentendo alle cremasche di portarsi sull’8-3. Le ospiti però reagiscono e si riportano a un solo punto (8-7). Si lotta punto a punto fino all’11-10 poi l’ace di Pinetti e due attacchi di Giroletti allargano il divario fino al 15-10. Altro momento positivo per l’Enercom Fimi che, con Frassi in battuta, sette punti consecutivi per il 22-11. Un vantaggio che viene gestito senza difficoltà fino al 25-14 che chiude il secondo set.

Più combattuto l’avvio di terzo srt con Cabiate che pare ritrovarsi per arriva al 2-5 e poi mantiene il vantaggio tra pareggi delle padrone di casa, favoriti dai muri di Bocchino, e strappi in avanti comaschi. Dal 13-16 l’ace di Frassi porta al pareggio. La piazzata di Zanotto porta all’ultimo vantaggio ospite. Giroletti pareggia i conti e il turno in battuta di Fugazza (con un ace) porta a cinque i punti consecutivi per il 21-17. Ancora Zanotto prova a ricucire il distacco ma le ospiti sbagliano troppo ed a chiudere la gara ci pensano Pinetti e Ravazzolo per il 25-20.

Al termine dell’incontro anche coach Matteo Moschetti sottolinea l’ottima prestazione delle sue giocatrici: “Siamo andati oltre le attese; abbiamo giocato molto bene e tolto sicurezze alle avversarie fin dai primi scambi. Una bella prestazione della squadra che ha meritato il successo”.

© Riproduzione riservata
Commenti