Volley
Commenta

Chromavis Eco DB a caccia
dei primi punti contro Montale

Sarà ancora il PalaCoim di Offanengo il teatro della nuova “missione” della Chromavis Eco DB, a caccia dei primi punti stagionali e della storia in A2 femminile. Domenica alle 17 la squadra di Giorgio Bolzoni sfiderà l’Emilbronzo 2000 Montale nella terza giornata d’andata del girone A.

Le neroverdi cremasche sono attese dal secondo appuntamento casalingo consecutivo dopo il braccio di ferro di domenica scorsa contro Olbia, cedendo 3-1 dopo oltre due ore di gioco. La sfida contro le modenesi sarà anche l’apertura di un trittico ravvicinato con tre match nel giro di otto giorni che proseguirà mercoledì con il match infrasettimanale esterno contro la Tecnoteam Albese Volley Como e domenica 13 novembre al PalaCoim contro il Futura Giovani Busto Arsizio.

“Montale – commenta coach Giorgio Bolzoni –  è una squadra molto aggressiva, capace di lottare su ogni pallone e dotata di individualità interessanti. Ha già dimostrato di saper impensierire una formazione come Sassuolo ed è una squadra abbastanza giovane, con qualche elemento proprio per questo soggetto a naturali alti e bassi. Per quanto ci riguarda, domenica scorsa contro Olbia non abbiamo gestito 2-3 situazioni in momenti importanti che potevano dare un’altra impronta alla partita. Peccato, soprattutto per il primo set, ma nel complesso mi è piaciuta la reazione dopo l’esordio negativo nel derby di Cremona; in particolare, c’è stata la risposta di alcune individualità che non erano andate bene contro l’Esperia. Alcune giocatrici hanno bisogno di tempo e di campo per adattarsi a questo campionato. Nel complesso, abbiamo ampi margini di miglioramento”.

Domenica andrà in scena un duello tra due formazioni promosse dalla B1 all’A2, ma si rinnoverà anche un braccio di ferro pallavolistico che aveva regalato grandi emozioni nell’annata 2018-2019 con la disputa della finale play off di B1, che aveva premiato Montale, a segno sia all’andata sia al ritorno. Nella metà campo emiliana, figurava (e figura tutt’ora) una leggenda della pallavolo mondiale come Tai Aguero, classe 1977.

La sfida di domenica permetterà anche di salutare un’ex di Offanengo: l’opposta di Montale Giulia Visintini, in neroverde nella stagione 2020-2021 in B1. Altra ex di turno, questa volta nella metà campo cremasca, è la schiacciatrice Greta Pinali, giocatrice di Montale in A2 nell’annata 2020-2021.“E’ stata – racconta Greta – un’annata difficile ma comunque importante per la mia crescita personale, soprattutto da atleta. Sono arrivate tante sconfitte e anche la retrocessione, ma è stato utile per capire l’importanza di lottare in ogni partita, cosa vuol dire lo spirito di sacrificio quotidiano. Inoltre, domenica rivedo diverse mie ex compagne di squadra: con me a Montale giocavano Fronza, Lancellotti, Bici e Aguero, inoltre rivedo Visintini con cui avevo condiviso l’avventura a San Lazzaro e Frangipane, con cui ho giocato gli Europei Universitari. Sarà bello rivederle e inoltre sarà una bella sfida da neopromosse che promette spettacolo, poi ovviamente speriamo di spuntarla noi”.

L’Emilbronzo 2000 Montale è allenata da Andrea Ghibaudi, tecnico ligure confermato dopo la promozione dello scorso anno. Nell’esordio stagionale, le modenesi hanno strappato un punto in casa nella sfida provinciale contro Sassuolo (2-3), mentre nello scorso turno hanno ceduto in tre set al Futura Giovani Busto Arsizio.

© Riproduzione riservata
Commenti