Basket
Commenta

La Parking Graf cede di misura
con Sesto S. Giovanni: 64-62

La Parking Graf Crema cede di misura 64-62 sul campo della Geas Sesto San Giovanni nella sesta giornata di campionato e rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria.

Brutto inizio di partita, Crema sbaglia ogni singolo attacco mentre Sesto nonostante parecchi errori trova canestri dalla “spazzatura” grazie a Moore e Gorini, per l’8-0 dopo 4′ che obbliga Piazza al minuto. Grandissima uscita dal timeout di Crema, 10-0 di parziale con Nori e Conte protagoniste e sorpasso Parking Graf; match equilibrato, Dotto e Conte assolute protagoniste in una gara dove si segna col contagocce. L’ultimo tiro di Conte è un grandissimo canestro per il 16-14 Crema del primo quarto. Sesto ritorna padrona del campo, Holmes e Panzera colpiscono da fuori per il +5, Nori sblocca Crema ma le padroni di casa mantengono il vantaggio a metà tempo sul 26-21. Melchiori e Nori fanno il parziale che vale la parità, Sesto sbaglia attacchi semplici e ancora Nori porta avanti Crema di 2, ma sull’ultimo possesso Caccialanza appena entrata trova la bomba del 35-30 con cui termina la prima frazione di gioco, di una convincente Crema.

Dotto suona la carica per le sue, Melchiori risponde ma ancora la Dotto da fuori per il meno 3 Geas. Crema però c’è, Dickey si sblocca finalmente e un gioco da 3 di Kaba vale il 49-39 con cui Sesto ferma il tempo. Uscita perfetta dal time-out, Dotto sempre più protagonista, e un’ottima Gorini confezionano l’8-0 che riapre totalmente la contesa, con stavolta Piazza a fermare il match; Dickey dalla lunetta ridà fiato a Crema, ma Panzera dalla lunetta fissa sul 50-51 il punteggio al 30′. Kaba appoggia da sotto il +5, ma Gorini con un personale 5-0 rimette tutto in parità in un match accesissimo. Begic supera con un canestro dalla media, 60-58 Geas con Crema che torna a faticare in attacco; Moore in contropiede appoggia il facile +4 che porta Piazza al minuto obbligatorio. Esce bene Crema, Kaba da sotto impatta subito quando manca 1.30′; entrambe le formazioni sbagliano due attacchi di fila, Sesto con 26″ ha la palla in mano, Gorini trova un canestro da sotto su una palla sporca per il +2 a 7″ dal termine. Crema chiama il minuto per organizzare l’azione, ma dalla rimessa ne nasce una brutta palla persa che vale la sconfitta finale e lo 0 in classifica che persiste per le ragazze biancoblù.


© Riproduzione riservata
Commenti